Infermiera del Santa Maria Nuova muore per un malore improvviso

Daniela Benatti, 47 anni, di Massenzatico, è deceduta venerdì pomeriggio: inutile la corsa in ospedale

REGGIO EMILIA – Un’infermiera di 47 anni del Santa Maria Nuova di Reggio è morta per un malore improvviso accusato venerdì pomeriggio mentre era a casa sua a Massenzatico. Daniela Benatti è stata portata immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale ma purtroppo, per lei, non c’era più nulla da fare.

Daniela lascia un figlio e il marito Roberto Incerti, molto conosciuto per la sua professione di portalettere e per il suo impegno come organizzatore delle Massenziadi, il calendario di iniziative che ogni anno anima la frazione.

La notizia ha toccato profondamente anche il personale del Santa Maria Nuova dove tutti la ricordano come una donna professionale e attenta nei confronti dei pazienti. E’ stata disposta un’autopsia per capire le ragioni della sua morte. Poi sarà possibile celebrare i funerali.