Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Inchiesta petrolio, indagine Procura dopo esposto Delrio

L'esposto del ministro delle Infrastrutture alla procura di Roma per il suo presunto coinvolgimento nell'inchiesta

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Procura di Roma ha aperto un fascicolo sulla base dell’esposto presentato dal ministro delle delle Infrastrutture, Graziano Delrio per la vicenda di un suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta petrolio. Il fascicolo al momento non presenta né ipotesi di reato né indagati.

Il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, ha presentato esposto alla Procura di Roma per la vicenda di un suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta petrolio. Lo ha detto lui stesso a margine di un convegno a Novara sulla logistica. “Ho presentato esposto alla Procura di Roma”.

I giornalisti gli hanno chiesto: si è fatto un’idea del perché l’hanno preso di mira? “Non fatemi domande inutili”, ha risposto. A seguito dell’esposto, la procura di Roma ha aperto un fascicolo che, al momento, non presenta né ipotesi di reato né indagati.

A quanto pare, il ministro si è recato personalmente in Procura per presentare l’esposto. L’iniziativa del ministro è legata ad alcune intercettazioni tra Valter Pastena, direttore generale della Ragioneria Generale dello Stato, e Gianluca Gemelli, compagno dell’ex ministro Guidi nelle quali si fa riferimento ad un presunto dossieraggio da parte dei carabinieri, con tanto di foto, relativo al ministro Delrio.

Più informazioni su