Quantcast

Georgiani denunciati per ricettazione: Compro oro nei guai foto

I tre stavano vendendo dei preziosi smontanti per un valore complessivo di seimila euro. Tutti i gioielli sono stati sequestrati

REGGIO EMILIA – Tre georgiani sono stati denunciati per ricettazione dalla polizia al termine di un controllo avvenuto ieri pomeriggio in un Compro oro del centro storico. Il personale delle Volanti è entrato nell’esercizio e ha trovato i tre, un 32enne, un 52enne e un 36enne, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio e irregolari, che stavano vendendo un quantitativo complessivo di 258 grammi d’oro per un valore di seimila euro.

I tre stavano svolgendo due operazioni separate, a carico di due soggetti diversi, per restare sotto la soglia dei tremila euro in contanti. Gli agenti si sono insospettiti perché, nell’oro che stavano vendendo c’erano delle fedi spezzate e dei gioielli con le pietre smontate per evitare che venissero riconosciute. Il Compro oro è stato denunciato per incauto acquisto e tutti preziosi sono stati sequestrati.

Ora i preziosi sono in questura dove i legittimi proprietari possono presentarsi per verificare se si tratta di oggetti che sono stati rubati nelle loro case.