Correggio, ritrovato a Carpi il 36enne scomparso

L'uomo ha chiamato un'ambulanza che lo ha portato all'ospedale. Ora rischia una denuncia per procurato allarme

CORREGGIO (Reggio Emilia) – E’ stato trovato ieri sera a Carpi in stato confusionale il 36enne di Correggio scomparso giovedì sera dopo aver lasciato la sua auto, una Dacia Duster nera, nel piazzale accanto alla parrocchia di San Prospero Vescovo. L’uomo ha chiesto aiuto a un’ambulanza ed è stato portato all’ospedale di Carpi.

Non si sanno ancora le motivazioni che lo hanno portato a scomparire, anche se bisogna dire che un allontanamento volontario di questo tipo si era già verificato tre anni fa. Attualmente le sue delicate condizioni di salute ne hanno consigliato ieri il trasferimento in una clinica specializzata.

Sulla vicenda indagano i carabinieri coordinati dal sostituto procuratore Valentina Salvi. L’uomo ora rischia una denuncia per procurato allarme, dato che per cercarlo è stato messo in campo un dispiegamento di forze davvero notevole: unità cinofile dei sommozzatori, vigili del fuoco, carabinieri ed elicotteri.