Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Interventi

Campo di grano in via Luxemburg, raccolte 500 firme

Fantuzzi: "New York e Milano hanno campi di grano in pieno centro, non possiamo farlo anche noi?"

REGGIO EMILIA – “Un campo di grano in via Luxemburg contro la propaganda dell’attuale amministrazione. Oltre cinquecento persone in pochi giorni hanno già aderito all’idea, https://www.facebook.com/events/788567987943367/
non solo simbolica ed evocativa, ma anche finalizzata ad avviare un’analisi seria e approfondita, con tanto di dati, dello sciagurato sviluppo urbanistico degli ultimi vent’anni e delle responsabilità relative, troppo spesso addossate alla sola Spaggiari. Oltre 7.500 appartamenti vuoti sono un insulto all’ambiente e a chi non ha un tetto ove riparare.

Nei primi anni novanta l’allora assessore all’Urbanistica Oddo Torelli coltivava un’altra idea di città: sviluppo verticale, grandi spazi verdi comuni e conservazione dei cosiddetti “palloni verdi”, aree dell’immediata periferia da preservare, anche per favorire la salubrità dell’aria.

Perchè le amministrazioni successive hanno abbandonato questa linea di assoluto buonsenso e di tutela della qualità ambientale del nostro territorio? Il 18 giugno ne chiederemo pubblicamente il motivo.

Sindaco Vecchi, assessore Pratissoli: dimostrate che lo stop al consumo di suolo è realmente una vostra priorità e non è mera propaganda. Affermare che si intendono fermare nuovi insediamenti commerciali e non rivelare la tragica verità, cioè che nei prossimi mesi partiranno diversi nuovi cantieri, non solo quello di Via Luxemburg (Ospizio, Mc Donald Baragalla, Decathlon, Area Nord), non è onesto nei confronti dei cittadini che dovreste rappresentare.

Dunque, abbiate coraggio e vi sosterremo. Il Conad Luxemburg è una follia, per i numerosi motivi che abbiamo già ripetutamente esposto, tra cui l’inutilità di un parcheggio scambiatore troppo vicino al centro e la prossimità a un’area ospedaliera in costante espansione. Incentivate i proprietari del terreno di Via Luxemburg a concederlo in affitto agli agricoltori locali, così come altre città hanno già iniziato a fare. New York e Milano hanno campi di grano in pieno centro, non possiamo farlo anche noi?

Piantiamo grano, non grigio cemento. Pensiamo assieme al nostro futuro, esprimiamo una capacità di visione”.