Campagnola, traffico di cocaina della Spagna: denunciati

La droga arrivava via posta dalla penisola iberica: per un errore il pacco è stato recapitato a un esercente. Per i militari è stato facile risalire al destinatario dato che il nome era sul pacco. Nei guai due giovani reggiani e uno spagnolo

CAMPAGNOLA (Reggio Emilia) – I carabinieri di Campagnola hanno denunciato due 25enni reggiani e un 35enne spagnolo per concorso in un traffico di cocaina che si sviluppava sull’asse Spagna – Italia attraverso il servizio postale.

L’errata indicazione dell’indirizzo dove far giungere il pacco ha fatto sì che questo finisse nelle mani di un esercente che, accortosi del contenuto, ha subito allertato i carabinieri che hanno appurato che dentro c’erano due etti di cocaina. Un’indagine durata oltre un anno, quella condotta dai carabinieri di Campagnola Emilia, iniziata agli inizi dello scorso anno quando l’esercente si è rivolto a loro.

Sul pacco c’era il nome di uno dei due 25enni a cui lo spagnolo spediva la droga e per i militari e quindi è stato facile risalire a lui. Le successive indagini hanno portato i Carabinieri di Campagnola Emilia a identificare nel 35enne residente in Spagna il responsabile della spedizione.