Addio play off, la Reggiana perde con il Pordenone

I granata perdono 1 a 0 con i padroni di casa che si sono imposti grazie alla rete realizzata da Pasa, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, a quindici minuti dal fischio finale

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Reggiana esce sconfitta dallo stadio “Bottecchia” di Pordenone per 1 a 0, con i padroni di casa che si sono imposti grazie alla rete realizzata da Pasa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a quindici minuti dal fischio finale. Il Pordenone l’ha spuntata al termine di una partita in cui entrambe le formazioni hanno provato a ribattere colpo su colpo agli attacchi avversari.

Nella prima frazione di gioco la formazione allenata dal tecnico Colombo è riuscita a non far giocare i padroni di casa e, i granata, si sono anche visti annullato un gol di Spanò per un fuorigioco segnalato dall’assistente del direttore di gara. Sul finire della partita l’allenatore granata ha messo in campo tutte le frecce a propria disposizione nel reparto offensivo, ma la retroguardia del Pordenone è riuscita a reggere al forcing granata.

PORDENONE- REGGIANA 1-0

PORDENONE (4-3-1-2): Tomei; Boniotti, Stefani, Ingegneri, Martin; Mandorlini, Pederzoli, Pasa; Buratto (st 1′ Cattaneo); Martignago (st 15′ Beltrame), Strizzolo (st 45′ Filippini). A disp.: De Toni, De Agostini, Castelletto, Berardi, Talin, Ramadani, Berrettoni, Valente, Marchi. All. Marchetto.

REGGIANA (3-5-2): Perilli; Spanò (st 32′ Letizia), Parola, Sabotic; Mogos (st 41′ Silenzi), Bruccini, Danza (st 32′ Nolè), Maltese, Mignanelli; Siega, Arma. A disp.: Rossini, Panizzi, Tondini, Ceccarelli,
Mecca, Zito, Rocco. All. Colombo.

ARBITRO: Mei di Pesaro. Assistenti: Lanotte di Barletta e Abruzzese di Foggia.

MARCATORE: nella ripresa, al 30′ Pasa.

NOTE: ammoniti Pederzoli, Danza, Mogos, Mignanelli. Angoli 4-3. 1.500 spettatori. Recupero: pt 2’; st 3′.

Più informazioni su