Scoperto mentre inquinava con liquami un canale

Camionista fermato dalla Municipale. Sversava i liquami di un’azienda agricola. I titolari rischiano sanzioni e si dovranno accollare anche i costi dell’eventuale bonifica

NOVELLARA (Reggio Emilia) –  Fermato il conducente di un autocarro scoperto mentre sversava clandestinamente dei liquami in un canale.

E’ avvenuto nel primo pomeriggio di giovedì (ieri) quando alcuni cittadini hanno segnalato alla Polizia Municipale della Bassa Reggiana le strane manovre di un autosnodato in prato di strada Frassinara a Novellara. A causa dell’odore emanato dal canale posto nel lato est della carreggiata gli agenti hanno accertato che l’acqua che scorreva nel canale stesso era particolarmente putrida. Gli accertamenti effettuati nell’immediatezza consentivano di appurare che nel canale era stato sversato del liquame proveniente da un’azienda agricola situata a circa 200 metri, che per un guasto all’impianto di raccolta era fuoriuscito in maniera copiosa.

E’ stato così richiesto l’intervento dei tecnici della Bonifica Parmigiana Moglia e dell’Arpa, che sul posto hanno effettuato i rilievi di competenza, mentre i gestori dell’azienda, non appena avvisati, si sono attivati per limitare i danni e procedere al recupero di parte dei liquami con l’utilizzo di un’ autobotte.

La tempestività dell’intervento ha consentito di limitare i danni in quanto parte del liquame era tracimato nel canale di bonifica e aveva percorso alcuni chilometri. Al vaglio delle autorità di polizia giudiziaria intervenute le eventuali sanzioni nei confronti dei titolari dell’azienda agricola, che si dovrà accollare anche i costi dell’eventuale bonifica del sito e del canale.