Omicidio stradale: controlli a tappeto e 4 patenti ritirate

Posti di blocco pasquali in tutta la montagna: controlli su 194 persone e 172 tra automezzi e moto. Un solo incidente grave

CASTELNOVO MONTI (Reggio Emilia) – Proseguono i controlli sulle strade reggiane ad opera delle forze dell’ordine. Il lungo ponte pasquale ha segnato fortunatamente solo un incidente stradale con gravi conseguenze avvenuto presso la Pinetina di Vezzano alle 9,30 della mattina di Pasqua, quando una minicar condotta da una ragazza di 25 anni diretta a Reggio ha fatto un frontale contro una Nissan Qashqai condotta da una donna di Milano; la ragazza è ricoverata ora al Policlinico di Parma.

Purtroppo la task force messa in campo sulle strade ha scoperto che numerosi automobilisti non rinunciano alle loro pericolose abitudini nemmeno durante le feste e nemmeno l’istituzione del reato di Omicidio Stradale dissuade certi conducenti dal mettersi al volante ubriachi o sotto l’effetto di droghe. Tre conducenti sono stati sorpresi dai Carabinieridi Castelnovo Monti guidare dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche: a tutti e 3 sono state ritirate le patenti di guida e sono stati sanzionati. Un quarto giovane è stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti ed ora rischia la sospensione della patente. Al ragazzo – che sarà segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti – sono stati sequestrati  2 gr di hascisc.

In tutto i Carabinieri hanno controllato 194 persone e 172 tra automezzi e motocicli nei posti di blocco e di controllo eseguiti nelle arterie stradali di maggior traffico dove hanno proceduto anche alla contestazione di alcune contravvenzioni al codice della strada in prevalenza per violazioni delle norme di sicurezza stradale. I controlli ovviamente hanno ricadute positive rispetto al controllo del territorio: dissuadono i malviventi dal commettere reati, si verificano gli spostamenti dei pregiudicati, si monitorano gli estremisti islamici segnalati.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Castelnovo Monti hanno ritirato le patenti a un 60enne di Toano, a un 48enne di Castelnovo Monti e un 46enne di Scandiano. Erano alla guida dopo aver ver fatto uso smodato di bevande alcoliche: per loro ritiro della patente e denuncia alla Procura  per guida in stato d’ebbrezza. Infine un 20enne di Rubiera è stato sorpreso con alcuni grammi di hascisc per uso personale (non terapeutico); il ragazzo verrà segnalato alla Prefettura  che, sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri di Toano che hanno proceduto, potrà ritirargli patente e passaporto.