Castellarano, gli ruba il profilo Facebook e molesta le sue amiche

Sostituzione di persona e accesso abusivo a un sistema informatico le accuse mosse a un 46enne della provincia di Parma dai carabinieri di Castellarano

CASTELLARANO (Reggio Emilia) – Un 46enne di Parma è stato denunciato per sostituzione di persona e accesso abusivo a un sistema informatico perché, dopo aver rubato le credenziale del profilo Facebook di un 50enne reggiano, si è sostituito a lui per fare delle avance a sfondo sessuale alle sue amiche con il servizio di messaggeria istantanea e telefonicamente.

Un hacker a “luci rosse” che, grazie alle indagini telematiche svolte dai carabinieri della stazione di Castellarano, a cui la vittima allertata dalle amiche si è rivolto, è ora stato identificato. Secondo le indagini dei carabinieri di Castellarano, il 46enne parmigiano sarebbe entrato in possesso delle credenziali della vittima.

Poi, attraverso il sistema di messaggeria istantanea avrebbe cominciato a chattare con un’amica della vittima con la quale, dopo convenevoli saluti cortesi, era passato a inequivocabili avance a sfondo sessuale che ha fatto anche telefonicamente dopo aver fornito all’amica il “nuovo” numero di telefono. Quando la donna ha deciso di chiamare il “vecchio” numero di telefono di quello che stava per divenire un suo ex amico, ha scoperto l’estraneità di quest’ultimo alla vicenda e gli ha detto che qualcuno si era sostituito a lui.

Quest’ultimo è andato dai carabinieri Castellarano e ha sporto denuncia. I militari sono riusciti a risalire al 46enne parmense che è stato denunciato.