Alleggerisce conti bancari online: hacker denunciato

Frode informatica: è l'accusa mossa a un hacker 38enne barese dai Carabinieri di Quattro Castella che l'hanno identificato grazie a indagini telematiche

QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) –  Usava la sua intelligenza per fini criminali. Grazie alle abili doti informatiche infatti riusciva a entrare abusivamente nei conti bancari online che alleggeriva in barba agli ignari correntisti attraverso operazioni bancarie e bonifici a proprio favore. L’hacker è stato però smascherato dai Carabinieri di Quattro Castella, che con l’accusa di frode informatica hanno denunciato alla Procura un 38enne della provincia di Bari.

Ad attivare i Carabinieri della Stazione di Quattro Castella sono sati due coniugi reggiani che disconoscendo un’operazione sul proprio conto online – il prelievo di un migliaio di euro stornati su altro conto corrente -, si sono rivolti ai Carabinieri denunciando la frode informatica. I militari, grazie a mirate indagini telematiche sono risaliti all’hacker  (peraltro con precedenti specifici), che era riuscito a decodificare le credenziali d’accesso delle vittime accedendo al loro conto corrente online dove effettuava un bonifico a favore del proprio conto.

L’hacker è stato denunciato alla Procura reggiana con l’accusa di frode informatica. Le indagini mirano ora ad accertare il reale “giro d’affari” del 38enne barese che, come sta emergendo nella fase embrionale delle indagini,  potrebbe aver agito con le stesse modalità alleggerendo altri conti correnti.