Al volante ubriachi, ritirate 16 patenti

Controlli a tappeto, stanotte, della polizia stradale: fermati 400 veicoli

REGGIO EMILIA – Questa notte la polizia stradale ha ritirato ben 16 patenti di guida ad automobilisti al volante in stato di ebbrezza. Sono stati controllati in tutto 400 conducenti di veicoli. Le pattuglie, coordinate dal comandante, insieme a quelle dei distaccamenti di Guastalla e Castelnovo Monti ed in collaborazione con unità del reparto prevenzione crimine e della Questura di Reggio Emilia, hanno attuato un imponente dispositivo, che ha permesso di realizzare più posti di controllo.La Croce Rossa Italiana, ha partecipato all’iniziativa, mettendo a disposizione propri volontari con un camper, opportunamente attrezzato, per facilitare le operazioni di controllo.

Il centro cittadino di Reggio Emilia è stato tra gli obbiettivi dei massicci controlli, i quali hanno riguardato anche le maggiori arterie stradali che attraversano i comuni maggiormente interessati dal traffico del fine settimana.In particolare da segnalare che verso le 4,20 un ragazzo di 26 anni, mentre viaggiava in direzione degli agenti fermi in fase di controllo, si è fermato bruscamente ed è ripartito repentinamente cercando di dileguarsi lungo le vie del quartiere adiacente.

I poliziotti si sono messi al suo inseguimento e, dopo alcune centinaia di metri, sono riusciti a fermare il giovane, che, sottoposto alla prova dell’etilometro, ha fatto rilevare un tasso di alcol superiore al doppio del consentito. E’ stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica e gli è stata ritirata la patente di guida.

Poco prima ancora, un uomo di 43 anni, residente a Reggio Emilia, è stato fermato perché, nel procedere verso casa, manteneva un’andatura a zig-zag valicando pericolosamente il centro strada andando ad occupare la corsia opposta di marcia. Sottoposto alla prova dell’etilometro, ha fatto rilevare un tasso alcolemico ben oltre 4 volte il limite consentito.

Gli agenti denunciavano l’uomo per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica con la previsione di un’ammenda fino a 6mila euro, procedendo altresì al ritiro della patente che verrà sospesa fino ad un massimo di 2 anni. I controlli sui conducenti, finalizzati alle verifiche del tasso alcolemico, proseguiranno anche nei prossimi giorni e verranno ulteriormente intensificati soprattutto nei fine settimana.