Quantcast

San Polo, bambina di 18 mesi muore nel sonno

I genitori di Anna Montanini hanno trovato la loro figlia priva di conoscenza ieri mattina. Inutili i soccorsi: all'origine del decesso una bronchite

SAN POLO (Reggio Emilia) – Una bambina di soli 18 mesi, Anna Montanini, è morta ieri mattina nella sua casa di via Duca D’Aosta a San Polo. Sono stati i genitori, Stefano Montanini e Daniela Benassi, ad accorgersi che la piccola non respirava più e a chiamare il 118. Sul posto è arrivata un’ambulanza e un’automedica e i soccorritori hanno fatto di tutto per rianimare la piccina, ma, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

La piccola sarebbe morta a causa di una bronchite che si è aggiunta a condizioni di salute già problematiche. I genitori si erano svegliati alle due di notte per farle l’aerosol e poi tre ore dopo, quando sono tornati a controllare la bambina, era già priva di conoscenza.

La famiglia è molto conosciuta a San Polo. La mamma Daniela è la figlia del proprietario del mobilificio all’ingresso di San Polo, mentre il padre Stefano lavora alla Reggiana Riduttori ed è figlio di ex commercianti di San Polo. I funerali saranno celebrati in forma strettamente privata.