Montecchio, denunciati tre “pataccari” rumeni

I tre tentavano di vendere cellulari iPhone e Samsung contraffatti porta a porta

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – I carabinieri di Montecchio Emilia hanno denunciato per concorso in ricettazione tre navigati pataccari rumeni, un 42enne e due 19enni, con specifici precedenti di polizia.

Bussavano alla porta di negozi e abitazioni proponendo la vendita di smartphone che spacciavano per modelli di ultima generazione della Samsung e dell’Apple. In realtà apponendo i falsi marchi della Samsung e dell’Apple a cellulari che altrimenti non sarebbero riusciti a vendere.

A loro i carabinieri hanno sequestrato alcuni smartphone spacciati per modelli di ultima generazione come l’iPhone 6S e il Samsung S6. La loro presenza nella bassa reggiana è stata segnalata al 112 dei carabinieri da alcuni cittadini di Montecchio che hanno ricevuto la visita “porta a porta” dei tre venditori.

I carabinieri sono arrivati sul posto e hanno intercettato il terzetto che si stava allontanando da un negozio del paese dove erano entrati per proporre la vendita di quanto loro posseduto. Li hanno portati in caserma dove li hanno denunciati sequestrandogli la merce.