Mafie, i consiglieri Cinque stelle mostrano i loro redditi

Dopo la vicenda della casa del sindaco: "Noi siamo trasparenti"

REGGIO EMILIA – Fari del Movimento 5 stelle ancora puntati, a Reggio Emilia, sulla vicenda della casa del sindaco Luca Vecchi, acquistata nel 2012 da un imprenditore poi coinvolto nell’inchiesta Aemilia.

I consiglieri comunali del gruppo pentastellato hanno inscenato oggi, poco prima dell’inizio del Consiglio comunale, una nuova “operazione trasparenza” di fronte al municipio, esibendo i rogiti delle proprie abitazioni.

Fa eccezione la giovane consigliera Silvia Incerti che abita ancora con i genitori. L’obiettivo dell’iniziativa dei 5 stelle e’ chiara: “Dimostrare che noi non abbiamo nulla da nascondere”, spiegano i consiglieri.