Quantcast

Mafia, minacce al sindaco: scorta leggera per Vecchi

Sarà costituita da un solo uomo che lo accompagnerà nei suoi spostamenti

REGGIO EMILIA – Una scorta, leggera, ma pure sempre una scorta per il sindaco Luca Vecchi.

Nei prossimi giorni il primo cittadino si organizzerà, piano piano, per girare con un agente sempre in macchina e un altro di fianco quando farà gli spostamenti più rilevanti e fare verifiche dei luoghi dove si trova.

E’ questo l’orientamento emerso oggi dalla riunione del comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, che si e’ riunito d’urgenza per valutare la lettera inviata al primo cittadino da un imputato dell’inchiesta Aemilia detenuto in carcere.