Quantcast

La Grissin Bon batte la Betaland ma perde Lavrinovic e Veremeenko

I biancorossi, orfani di Kaukenas, Aradori e Gentile, riescono a mantenere il 1° posto in classifica

REGGIO EMILIA – La Grissin Bon riesce a battere la Betaland al termine di un match  sofferto. I biancorossi, orfani di Kaukenas, Aradori e Gentile, riescono a mantenere il 1° posto in classifica al termine della 19° giornata del campionato.
I biancorossi hanno avuto la meglio su una Betaland Capo d’Orlando che ha onorato con gran merito la contesa odierna.

Ma il tempo di gioire per il 75 a 66 finale è durato poco visto il problema abbastanza serio ad una delle ginocchia di Darjus Lavrinovic (sospetto menisco) unitamente al riacutizzarsi del problema alla schiena che affligge Vladimir Veremeenko da inizio stagione.

“Dopo 19 partite siamo ancora primi in classifica – ha dichiarato coach Menetti – E’ stato un match difficilissimo sotto molti aspetti e aver perso 2 giocatori credo avesse dato ai ragazzi la sensazione che non sarebbero riusciti a giocare come volevano nella partita successiva. I primi 2 quarti sono stati d’attesa ma ho visto in campo facce troppo arrendevoli. Ho stimolato i ragazzi nell’intervallo proprio su questo punto e loro sono stati bravi a trovare l’energia, la forza, il desiderio di vincere questa partita. Situazione non facile, abbiamo perso ancora Veremeenko e domani dovremo verificare le condizioni di Darjus. Due punti fantastici che devono darci la consapevolezza e il sapore di quello che potrebbe essere se riuscissimo a compiere l’impresa mercoledì, con questo entusiasmo, questo spirito e la voglia di costruire un altro capolavoro”.

Queste le parole di coach Di Carlo: “Speravamo di fare l’impresa e indipendentemente dalle assenze sapevamo che batterer Reggio in casa è un’impresa veramente difficile. Ce ne andiamo con l’amaro in bocca perchè credo che per tre quarti di partita abbiamo dimostrato, tutto sommato, di poter anche portare a casa i 2 punti. Mi dispiace perchè siamo stati poco incisivi nei momenti chiave, è un punto su cui avremo modo di lavorare e se dovesse ricapitare un’occasione come quella di stasera, speriamo di non cadere nello stesso errore”.

Il tabellino

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BETALAND CAPO D’ORLANDO 75-66

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Bonacini, Polonara 18, Lavrinovic 7, Della Valle 15, De Nicolao 7, Strautins 6, Veremeenko 4, Degli Esposti ne, Silins 7, Golubovic 11.

Allenatore: Menetti.

BETALAND CAPO D’ORLANDO: Galipò ne, Stojanovic, Basile, Ilievski 5, Laquintana 2, Nicevic 10, Boatright 18, Jasaitis 10, Munastra ne , Bowers 6, Oriakhi 6, Nankivil 9.

Allenatore: Di Carlo

Note: tempi parziali: 23-22, 10-16, 19-14, 23-14. Arbitri: Taurino, Bartoli, Boninsegna.