Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Esame Unioni civili slitta: il Pd punta ad ok senza stralci

Dem prendono tempo dopo no del M5s al 'canguro. Cirinnà: "Se esce legge schifezza lascio la politica"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Impasse al Senato sulle Unioni Civili. Il Pd prende tempo e l’esame del testo slitta a mercoledì 24. Il tutto dopo che il Movimento cinque stelle ha fatto sapere che avrebbe potuto votare contro il ‘super-canguro’ di Andrea Marcucci, il testo taglia-emendamenti che avrebbe fatto saltare, però, anche quelli Cattodem sulla stepchild adoption.

“Dobbiamo vedere in questo lasso di tempo quali saranno i soggetti davvero affidabili con cui mandare avanti questa legge”, dice la senatrice cattodem, Rosa Maria Di Giorgi. “Ora vedremo cosa accadrà – prosegue – non escludo un ritorno del testo in Commissione. Probabilmente si dovrà ripensare, comunque, un percorso parlamentare”.

Ma il Pd sarebbe ancora intenzionato ad approvare il testo senza lo stralcio della stepchild adoption. Per farlo assumerà una serie di iniziative e avrà dei contatti con gli altri gruppi al fine di rendere praticabile tale obiettivo. “Lo so che ho sbagliato a fidarmi del Movimento 5 Stelle e pagherò per questo. Mi prendo la mia responsabilità politica di essermi fidata di loro. Concluderò la mia carriera politica con questo scivolone. Ne prendo atto”, ha detto Monica Cirinnà.

Più informazioni su