Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Corea del Nord lancia razzo a lungo raggio: Onu condanna

Pyongyang afferma di aver portato a termine con successo la missione di lancio del razzo e che il satellite per le osservazioni terresti è stato messo in orbita. "Inaccettabile", commenta il premier giapponese.

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Corea del Nord ha tenuto fede alla sua promessa (o minaccia, a seconda dei punti di vista): alle 9,30 di domenica mattina ora locale, l’1,30 di notte in Italia, ha lanciato un missile a lungo raggio. Secondo Pyongyang l’obiettivo era di mettere in orbita un satellite di osservazione terrestre.

La comunità internazionale è convinta invece che il test sia un tentativo mascherato di sviluppare un missile balistico con raggio d’azione di circa 9 mila chilometri, capace di colpire le città degli Stati Uniti. In base alle risoluzioni dell’Onu, alla Corea del Nord sono comunque vietati anche gli esperimenti missilistici a scopo civile, visto che il regime persegue l’obiettivo di dotarsi di armi di distruzione di massa (e ci è già riuscito nel campo nucleare).

Riunitosi d’emergenza, il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha ribadito – dopo una riunione a porte chiuse – l’intenzione di “adottare ulteriori e significative misure” contro il regime di Pyongyang in una nuova risoluzione.

Più informazioni su