Quantcast

Casalgrande Padana, firmato il contratto integrativo

L'intesa interessa 4 stabilimenti con oltre 600 addetti: l’aumento medio per ogni lavoratore si aggira intorno ai 100/105 euro mensili

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – Oggi nella sede di Confindustria Ceramica a Sassuolo, dopo oltre 8 mesi di trattative, è stato siglato e approvato dal 99% dei lavoratori l’accordo integrativo aziendale Casalgrande Padana. L’intesa interessa 4 stabilimenti con oltre 600 addetti.

L’accordo prevede miglioramenti sia sul piano normativo che su quello economico  riconoscendo salario,  valore della produttività e professionalità per tutti i lavoratori.  L’aumento medio per ogni lavoratore si aggira intorno ai 100/105 euro mensili.

Scrive la Filctem Cgil: “Un accordo importante che continua a valorizzare l’impegno dei lavoratori e l’attenzione al territorio distribuendo profitti. La Filctem Cgil di Reggio Emilia e la RSU aziendale valutano molto positivamente l’intesa raggiunta la cui importanza sta nel  confermare  come elemento centrale la contrattazione per poter dare risposta alla competitività delle imprese e ai diritti dei lavoratori riconoscendo come elemento cruciale per lo sviluppo aziendale la centralità del lavoro”.