Casalgrande, mamma prende a sberle una maestra

E' successo in una scuola elementare di via Gramsci: all'origine dello screzio una lite per un parcheggio. E' partita una denuncia

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – Una maestra è stata presa a schiaffi dai genitori di un bambino nel parcheggio di una scuola elementare di Casalgrande in via Gramsci. A scatenare la reazione dei genitori, a quanto pare, una questione di parcheggi.

E’ successo alla fine delle lezioni martedì scorso quando il padre e la madre di un alunno hanno lasciato la loro auto parcheggiata in malo modo all’esterno della scuola bloccando così il passaggio ad altri automobilisti.

Fra questi c’era anche il mezzo di una delle maestre, una cinquantenne, che si è trovata la macchina bloccata dal mezzo. La donna ha dovuto attendere che arrivassero i genitori del bambino e, quando sono arrivati, si è lamentata con loro.

La madre dello studente, a quel punto, ha aggredito la maestra con schiaffi e graffi. L’insegnante, dopo che i genitori del bambino se ne sono andati, è andata al pronto soccorso da cui è stata dimessa con una prognosi di cinque giorni. Poi è andata dai carabinieri e ha sporto denuncia.