Carabinieri allo Zanelli, gli studenti gettano la droga nei bagni

REGGIO EMILIA – Arrivano i carabinieri all’istituto agrario Zanelli e gli studenti gettano la droga nel bagno. I militari, d’accordo con il preside dell’istituto e il corpo docente, hanno effettuato oggi dei controlli con i cani antidroga Magic, uno splendido labrador prossimo alla pensione, e Argo un meraviglioso pastore tedesco.

I carabinieri con i cani sono entrati nella scuola e hanno fatto visita alle classi frequentate dagli studenti, setacciando le aule una ad una, comprese la palestra, i bagni e altre parti comuni. E proprio nei bagni il labrador Magic, che tra due settimane andrà in pensione per “raggiunti limiti di età”, ha scovato 5 grammi circa di marjuana nascosti nel cestino dei rifiuti  del bagno e un grammo scarso di hascisc gettato frettolosamente nella turca del bagno dei maschi.

Non potendosi, al momento, ricondurre la paternità dello stupefacente agli studenti, i carabinieri hanno sequestrato la droga avviando un’attività investigativa per identificare i giovani che nella cartella oltre ai libri hanno deciso di portare dentro la scuola lo stupefacente.

Il comando provinciale dei carabinieri di Reggio Emilia, in linea con l’indirizzo dato dal comandante provinciale colonnello Antonino Buda, proseguirà in queste operazioni con l’ausilio dei cani anche in altri istituti della città e della provincia. Le scuole, infatti, sono luoghi che si prestano allo spaccio di stupefacenti grazie alla folta presenza di studenti, tra i quali esistono anche dei consumatori.