Brevini lancia un master in general management

E’ iniziato per 28 manager di Brevini Fluid Power e Brevini Power Transmission un percorso biennale che rafforza la partnership con Bologna Business School

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il progetto “One Brevini” punta sulle competenze. E’ iniziato per 28 manager di Brevini Fluid Power e Brevini Power Transmission un percorso biennale che rafforza la partnership con Bologna Business School. Nel 2015, l’anno del 55° anniversario dalla fondazione della Brevini, l’International Sales and Management Meeting ha segnato un punto di svolta importante, ha tracciato la linea d’azione per il futuro avviando un percorso, il progetto One Brevini, che in tempi non lunghi porterà alla creazione di un unico gruppo industriale che valorizzando le sinergie ma soprattutto unendo competenze e aree di attività potrà posizionarsi ai livelli più alti a livello mondiale.

In questo scenario “le persone” e la loro formazione saranno centrali, decisive per il successo dell’intero piano di sviluppo e in questo scenario si inserisce l’avvio del Master in “General Management” che entra nella fase più operativa in queste settimane. Inizia una nuova era nella formazione Brevini.

“Questo Master – commenta il presidente Renato Brevini – conferma l’attenzione al tema della formazione aziendale che ha preso forma e si è sviluppata con la scuola dedicata a Luciano Brevini in Power Transmission e con la TMS Technical and Management School in Fluid Power.  E’ proprio da quel percorso, che si è aperto più volte a collaborazioni con il mondo universitario, e da quelle esperienze che possiamo guardare avanti con serenità: possiamo cambiare lavorando insieme, possiamo migliorare”.

Il Master è rivolto a 28 manager di Brevini Fluid Power e Brevini Power Transmission. E’ un percorso biennale e non è un progetto chiuso: “ altri manager del gruppo seguiranno in futuro la vostra stessa strada” ha confermato il direttore delle risorse umane Andrea Borgatti.

“Investiamo sulla “conoscenza” e sulla trasmissione delle competenze che andrete ad acquisire a tutti i livelli della vita aziendale – ha detto Renato Brevini nel corso della lezione di apertura del Master- sarete portatori di innovazione, portatori dei nostri valori ma aggiornati al mercato globale quindi capaci di reagire in tempi rapidi alle esigenze dei clienti e ai nuovi scenari”.

Il professor Fabio Ancarani che ha coordinato il lavoro di preparazione del Master ha ribadito l’impegno di Bologna Business School e dell’Università di Bologna per creare un dialogo sempre più stretto con le imprese: ” Abbiamo messo a punto diverse tipologie di Master per aiutare le eccellenze industriali italiane a diventare più competitive a livello internazionale migliorando e ampliando le competenze del management. Abbiamo creato percorsi di alta formazione “su misura”, come nel caso della Brevini, per rispondere a esigenze specifiche di sviluppo. Il Master Brevini affronta le principali aree di attività che devono svilupparsi nel contesto del piano di sviluppo, della nuova strategia globale: dal sales and marketing, alla finanza e controllo, dalle risorse umane alle operations industriali senza dimenticare la ricerca e sviluppo”.

Più informazioni su