Via Samoggia, rapina al Target: malore per una commessa

Due uomini, con pistola e coltello, sono entrati e minacciando le impiegate hanno preso mille euro. Poi le hanno chiuse in bagno e sono fuggiti

REGGIO EMILIA – Rapina al Target di via Samoggia. Ieri pomeriggio, verso le 18, due uomini, probabilmente stranieri, travisati, sono entrati minacciando le due commesse con pistola e coltello. Si sono fatti consegnare l’incasso, circa mille euro,  e poi hanno rinchiuso in bagno le due donne dandosi alla fuga.

Solo dopo alcuni minuti le due giovani hanno trovato il coraggio di chiamare la polizia che è arrivata sul posto. Per una delle due impiegate si è reso necessario l’intervento di un’ambulanza a causa di una lieve tachicardia per la quale non è stato per fortuna necessario portarla in ospedale.

Le indagini sono affidate alla squadra mobile che avrà a disposizione le immagini del sistema di video sorveglianza interno al negozio. Sono in corso accertamenti tecnici da parte della polizia scientifica