Unioni civili, l’Arcigay scende in piazza

Sabato in piazza Martiri del 7 Luglio come in altre 84 piazze italiane: una delegazione andrà a Berlino davanti all'ambasciata italiana

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sabato 23, dalle 16 alle 19 anche Piazza dei Martiri del 7 luglio di Reggio Emilia sarà una delle 85 piazze italiane a partecipare alla manifestazione “Svegliati Italia!” a supporto della proposta di legge per le unioni civili Cirinnà. Una manifestazione importante, cui moltissimi partiti e associazioni hanno aderito, compresi diversi circoli PD della città, che a Reggio dimostrano di essere molto più progressisti che non a livello nazionale.

La legge rappresenta un primo passo verso l’uguaglianza, ed è particolarmente urgente considerando che l’Italia è l’unico paese dell’Europa occidentale rimasto senza leggi che regolino e proteggano le famiglie gay e lesbiche.

Un pezzo di Reggio Emilia è però anche a Berlino, dove la stessa manifestazione (con decine di sveglie che suoneranno contemporaneamente davanti all’Ambasciata d’Italia): l’idea di organizzare la manifestazione anche nella capitale tedesca è nata infatti da un gruppo di emigrati (alcuni rientrati) di Reggio e provincia.

“Berlino”, dice uno degli organizzatori, Marco Spallanzani (35enne ingegnere reggiano, che vive nella capitale tedesca da 4 anni) “è una città in cui la comunità italiana di nuovi immigrati è in crescita esponenziale (si parla di 70.000 italiani già nel 2013). Tra questi, moltissime sono le persone LGBTI che hanno scelto la Germania per essere libere di vivere la propria vita senza vergogna. Decine sono i reggiani che vivono o hanno vissuto a Berlino anche per questi motivi. E’ ovvio quindi che questa comunità espatriata spinga per l’uguaglianza” a casa.

Quindi, che siate a Reggio o a Berlino, Londra, Dublino, Copenhagen, Francoforte, Monaco vi chiediamo di venire in piazza sabato pomeriggio con una sveglia al grido di: “Svegliati Italia!”.

Più informazioni su