Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Piazza Affari, titolo Ferrari tiene in giornata nera

Oggi il debutto in Borsa della Ferrari. Il titolo, quotato a 43, è sceso a 41,5 dopo essere stato anche sospeso e poi si è ripreso

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Palazzo della Borsa rosso Ferrari, con le bandiere della casa di Maranello sulla facciata. A Piazza Affari questa mattina ha debuttato il titolo del Cavallino rampante dopo la separazione da Fca. L’avvio delle contrattazioni è scattato alle 9. Alla cerimonia ha partecipato il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Il titolo, che ha toccato un minimo di 41,5 euro ed è stato anche sospeso, verso mezzogiorno si era un po’ ripreso e quotava 43,23 euro, sui massimi di seduta, superando di poco i 43 della quotazione iniziale e ha chiuso a + 0,53% a 43,67.

E’ stata una giornata nera per le Borse con l’indice Ftse Mib che ha chiuso in perdita del 3,2% a 20.733 punti a piazza Affari. Lunedì nero anche a Wall Street,  che registra la peggiore apertura dal 1932, con il Dow Jones che è sceso brevemente sotto la soglia psicologica dei 17.000 punti. A meta’ seduta, il Dow Jones perde il 2,38% a 17.011,56 punti, il Nasdaq cede il 2,66% a 4.873,54 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 2,44% a 1.994,27 punti.

Sui mercati europei e Usa pesa il crollo delle borse asiatiche dopo i dati deludenti sulla manifattura cinese e  la tensione in Medio Oriente. Shenzhen ha chiuso in calo dell’8,22%, Shanghai del 6,86%, Tokyo del 3,06%, Seul del 2,17%. Hong Kong, sul finale di seduta, cede il 2,5%.

 

Più informazioni su