Quantcast

Montecchio, deruba camionista e lo investe: denunciato

Si tratta di un mantovano 30enne. Il camionista, che ha riportato una prognosi di 90 giorni, era stato derubato mentre scaricava merce in un’azienda

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – Prima lo deruba e poi lo investe, preso dai carabinieri dopo la rapina. Si tratta di un mantovano 30enne denunciato dai carabinieri di Montecchio. Il camionista, che ha riportato una prognosi di 90 giorni, era stato derubato il 30 dicembre scorso mentre scaricava merce in un’azienda.

Se la caverà con una prima prognosi di  90 giorni, ma ha rischiato veramente grosso un autista parmigiano che, derubato, ha rincorso i ladri venendo investito. L’uomo, un 28enne di Busseto, lo scorso 30 dicembre, mentre scaricava la merce in un’azienda di Montecchio Emilia, si è accorto che un ladro stava armeggiando nella cabina di guida del suo mezzo.

Il camionista ha mollato tutto e ha cominciato a correre nel tentativo di fermare il malvivente il quale, vedendo arrivare il proprietario del furgone, ha solo fatto in tempo ad arraffare il telefonino prima di risalire alla guida di un’auto, a bordo della quale lo attendeva come passeggero il palo. E’ stato a questo punto che il camionista, nel disperato tentativo di recuperare il suo telefono, non si è comunque fermato e, anzi, ha provato a bloccare l’auto dei malviventi in fuga.

Un’azione che, come accennato, poteva costargli cara, dal momento che il conducente dell’auto – una Peugeot 308 di colore grigio – anziché fermarsi ha accelerato investendolo. L’autista parmigiano, a quel punto, invece che gettarsi a terra nel tentativo di evitare di essere investito, si è ritrovato sul cofano dell’auto e si è aggrappato ai tergicristalli.

Il ladro con una serie di curve si è poi “liberato” di lui scaraventandolo a terra e garantendosi la fuga. Una fuga che non è equivalsa a garantirsi l’impunità in quanto i carabinieri della stazione di Montecchio Emilia, che hanno condotto le indagini, incrociando importanti elementi investigativi quali il modello e il colore dell’auto nonché la dettagliata descrizione del malvivente introdottosi nell’abitacolo del camion per asportare il cellulare per poi balzare alla guida dell’auto, hanno puntato le attenzioni investigative nei confronti di un 30enne mantovano a carico del quale i carabinieri di Montecchio Emilia hanno acquisito una serie di incontrovertibili elementi di responsabilità tra i quali il riconoscimento da parte del derubato in apposita seduta di individuazione fotografica.

Il 30enne di Borgofranco nel Po (MN) è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica reggiana con l’accusa di concorso in rapina aggravata. Continuano le indaginiper identificare il palo la cui identificazione potrebbe essere prossima.  Il 28enne della provincia di Parma dopo l’investimento era stato soccorso da alcuni dipendenti dell’azienda dove scaricava , che hanno poi dato l’allarme ai carabinieri e telefonato al 118 per chiedere l’intervento dei soccorritori. Il ferito, che nella rovinosa caduta ha riportato una serie importanti traumi, era stato  poi stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Franchini di Montecchio, dove gli è stata diagnosticata una prognosi di 90 giorni.