La Grissin Bon vince il derby ed è campione d’inverno

I biancorossi battono Bologna alla Unipol Arena 67-77 e sono primi in classifica al termine del girone d’andata conquistando la settima vittoria nelle ultime otto partite

REGGIO EMILIA – La Grissin Bon batte Bologna fuori casa 67-77 ed è prima in classifica al termine del girone d’andata conquistando la settima vittoria nelle ultime otto partite. Alla Unipol Arena i bianconeri erano reduci da quattro successi in fila, ma la superiorità dei biancorossi è stata evidente nella ripresa.

Questo grazie a Lavrinovic (17 punti in 16 minuti con 8/9), a Veeremenko che nel terzo quarto ha dato il contributo decisivo e De Nicolao (6 assist) che è stato un ottimo regista. Alla Virtus non è bastato un grande Pittman (24 punti e 8 rimbalzi), vista la prova negativa degli altri americani (Fells 1/6 e 3 perse) e le basse percentuali degli esterni l’hanno condannata.

“Sono contento per questo primato al termine del girone d’andata, per noi è un risultato importante perché dopo 15 partite dalla vittoria della Supercoppa, significa che abbiamo fatto un buon lavoro – questa la dichiarazione a caldo di coach Menetti – Abbiamo disputato una partita solida, la Virtus ha fatto sempre bene in casa, prendendo grande energia dal proprio pubblico, e oggi giocava anche da sfavorita, quindi non aveva niente da perdere. Sono contento per la nostra prestazione, non abbiamo avuto fretta nei primi 2 quarti, poi abbiamo giocato con grande raziocinio, mettendo Lavrinovic in condizione di giocare la sua pallacanestro. Stiamo continuando a lavorare per far capire che se ognuno fa un passo indietro e si mette a disposizione del gruppo, possiamo toglierci grandi soddisfazioni. Ora abbiamo la Coppa e ad ogni gara ogni punto sarà conquistato col sangue. Già da Trento mercoledì dovremo dare il 100%”.

Il tabellino

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA: Pittman 24, Fabiani, Vitali 13, Vercellino, Cuccarolo, Gaddy 13,  Fontecchio 7, Mazzola 2, Penna, Fells 2, Odom 6. Allenatore: Valli.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Aradori 9, Bonacini, Polonara 9, Lavrinovic 17, Della Valle 10, De Nicolao 6, Pechacek 2, Strautins, Veremeenko 8, Silins 7, Gentile 9. Allenatore: Menetti.

Parziali: 22-19; 12-17; 14-24; 19-17.

Arbitri: Sahin, Bartoli, Quarta.