Figlio nasce senza gambe, i genitori preparano una causa

Il padre e la madre, originaria di Scandiano, del piccolo Braian nato all'ospedale di Parma non erano mai stati informati dai medici che li seguivano della grave malformazione. Ora partono le denunce

REGGIO EMILIA – Tragedia per una coppia che ha visto nascere il proprio figlio, all’ospedale Maggiore di Parma, senza gambe con una malformazione che non era mai stata segnalata nei nove mesi di gravidanza dai medici che li seguivano e di cui i genitori sono venuti a conoscenza solo nel momento del parto.

La notizia viene riportata dal Resto del Carlino. Il piccolo Braian è nato la notte di Natale all’ospedale di Parma e, a quanto dicono gli avvocati della famiglia, anche l’ultima ecografia fatta a novembre aveva attestato la normalità del feto.

La madre del bimbo, Monica, 37 anni, è originaria di Scandiano ma ora vive con il padre del bimbo Hektor nel parmense. La coppia ha già un figlio di 7 anni che non ha problemi fisici. Quello che ora madre e padre si domandano è come sia stato possibile che, durante tutta la gravidanza, nessuno si sia mai reso conto della grave malformazione del feto. La madre, a quanto pare, è stata costantemente seguita dal suo medico di fiducia della provincia parmense.

Ora la famiglia di Braian vuole sapere la verità. Sono già partite le lettere di diffida a tutte le parti in causa: il medico privato che seguì la 37enne, la Casa della Salute di Parma dove effettuò alcuni esami, l’Ausl e l’Azienda ospedaliera.