Quantcast

Enel, il piano contro il blackout: 23 km di rete nuovi

Un investimento di 1,2 milioni per rinnovare una porzione significativa delle rete elettrica della provincia reggiana che ha subito i maggiori danni provocati dalla super-nevicata dello scorso febbraio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Un piano di lavori straordinario e imponente per potenziare la rete elettrica in numerosi Comuni della provincia di Reggio Emilia, per un investimento complessivo di 1,2 milioni. Enel distribuzione Emilia-Romagna e Marche chiude cosi’ il bilancio 2015, rinnovando una porzione significativa delle rete elettrica della provincia reggiana che ha subito i maggiori danni provocati dalla super-nevicata dello scorso febbraio.

Sono infatti 23 i chilometri di linee a media tensione ricostruiti e messi in esercizio dai tecnici e gli operai di Enel e dalle imprese in appalto che hanno lavorato incessantemente nel 2015 per garantire una migliore qualita’ del servizio elettrico che portera’ benefici a oltre 31.000 cittadini. I lavori, che hanno interessato i tratti della rete elettrica danneggiati dalla nevicata, sono consistiti principalmente nella sostituzione dei sostegni o dei tralicci esistenti e dei collegamenti aerei con cavi elicordati piu’ resistenti agli eventi meteorologici di forte impatto sulla rete.

I Comuni interessati sono: Reggio Emilia, Guastalla, Cadelbosco di Sopra, Carpineti, Bagnolo, Novellara, Scandiano, Albinea, Busana, Villa Minozzo, Castelnovo ne’ Monti, Ligonchio e Quattro Castella. “Con questi interventi abbiamo potenziato la rete di distribuzione che sara” meno vulnerabile con l”eventuale arrivo di eventi meteorologici particolarmente intensi”, spiega Antongiulio De Lazzari, responsabile Enel distribuzione su Reggio Emilia e Modena.

“La nostra attivita”- aggiunge- continuera” anche nel 2016 con investimenti significativi che testimoniano l’impegno costante e attento di Enel sul territorio”.

Più informazioni su