Quantcast

Auser festeggia un quarto di secolo in Emilia-Romagna

Sabato una delegazione di 300 reggiani, tra volontari e soci, sarà al Palazzetto dello Sport di Ferrara

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Auser (l’Associazione onlus che organizza la solidarietà e il volontariato) festeggia quest’anno venticinque anni di impegno regionale al fianco dei più fragili e al servizio della comunità intera. L’impegno di Auser è accanto alle persone anziane e sole, davanti alle scuole, nella cura dei parchi, nei musei, nelle tante esperienze di innovazione per rispondere a bisogni spesso nuovi ed emergenti dei cittadini.

“”Coltivare relazioni” è il titolo dell’iniziativa organizzata da Auser Emilia Romagna per festeggiare il suo 25 ー compleanno. Si terrà sabato 30 gennaio – dalle 10 alle 12.30 – nel Palazzetto dello Sport di Ferrara (piazzale Atleti Azzurri). Da Reggio Emilia partiranno circa 300 persone, in rappresentanza degli oltre 4.500 associati e dei 2.000 volontari, a bordo dei 50 automezzi che quotidianamente svolgono attività di volontariato sul territorio.

La festa regionale di Auser rappresenta un’occasione importante per ringraziare tutte le persone, i soci e i volontari dell’associazione per l’ impegno quotidiano,
ma è anche un modo per portare alla luce e far conoscere il servizio svolto da Auser sul territorio regionale grazie ai suoi 12.228 volontari, i  249 automezzi, i 7,5 milioni di chilometri percorsi per trasportare e accompagnare i cittadini più bisognosi, le 2,3 milioni di ore di attività accanto ai più deboli e al servizio della comunità.

Un patrimonio, non solo di Auser ma dell’intera collettività, sempre più difficile e complesso da gestire, che, a fronte di un quadro non sufficientemente chiaro di regole e di procedure, rischia di andare disperso. Con il pericolo che a farne le spese sia tutta la comunità e in particolare i cittadini più anziani e fragili, che da sempre Auser sostiene.

Questo compleanno dell’associazione sarà anche un’importantissima occasione per proseguire e rafforzare il dialogo con Istituzioni, sindacati, terzo settore che, intervistati al Palazzetto dello Sport di Ferrara dal giornalista Rai Nelson Bova, rifletteranno insieme ai rappresentanti e ai volontari Auser su come superare gli ostacoli del presente, per continuare ad operare promuovendo relazioni e coesione sociale, non solo nel nostro tempo, ma sopratutto nel futuro.

Più informazioni su