Via Toschi, commessa blocca il ladro e lo fa arrestare

La donna si è accorta che nel negozio West due uomini stavano rubando della merce ed è riuscita a fermare un ventenne ghanese

REGGIO EMILIA – Un meccanico 20enne ghanese è stato arrestato per tentato furto dai carabinieri, ieri pomeriggio, dopo che aveva cercato di rubare dei vestiti nel negozio di abbigliamento West di via Toschi. E’ stata una commessa a notare tra le corsie dell’abbigliamento maschile due ragazzi, uno dei quali aveva penzolante all’altezza del ventre un cartellino.

La donna ha capito che il ragazzo aveva indossato un giaccone nuovo del negozio sopra il quale aveva  indossato il suo. Non essendo riuscito a chiuderlo con la cerniera era stato tradito dal cartellino del giaccone nuovo che era fuoriuscito all’altezza della pancia con ancora il prezzo in bella mostra. Accortasi del fatto la commessa gli ha detto di restituire la giacca, cosa che il ragazzo ha fatto gettandola a terra per poi dileguarsi.

Il giaccone, del valore di oltre 200 euro, è stato recuperato dalla ragazza che è riuscita a bloccare il complice che, come poi accertato dai carabinieri, si era impossessato di un paio di pantaloni staccando il dispositivo antitaccheggio, tanto da danneggiare il capo rendendolo invendibile. Il giovane è poi stato consegnato dai carabinieri del nucleo radiomobile intervenuti sul posto.

La commessa, oltre ad aver sventato il furto, recuperato la refurtiva e bloccato il ladro, ha poi fornito ai carabinieri una dettagliata descrizione del complice riuscito a dileguarsi. Grazie alle indicazioni ricevute dai carabinieri la sua identificazione e conseguente denuncia potrebbe essere questione di giorni.