Quantcast

Via San Carlo, sequestro di merce contraffatta

Denunciato un senegalese di 55 anni che vendeva false griffe: altri due sono fuggiti

REGGIO EMILIA – Ieri mattina, durante il servizio di controllo dell’area del mercato, personale della Polizia municipale di Reggio Emilia, in servizio per il contrasto del commercio abusivo di prodotti contraffatti, ha notato in via San Carlo, all’altezza dell’intersezione con via San Filippo, tre cittadini di origini africane, intenti a vendere prodotti con marchio contraffatto.

Alla vista degli agenti i venditori si sono dati alla fuga, ma uno dei tre è stato fermato e poi identificato come M.M.F., 55 anni, originario del Senegal. M.M.F stava vendendo la sua merce, esposta su un telo a terra, e in particolare diverse borsette e borse in apparenza di famose griffe, Michael Kors, Moncler e Prada, in realtà tutte contraffatte. Gli altri due venditori sono scappati tra la folla.

Entrambi vendevano merce contraffatta, in particolare borse di varia foggia e di diverse marche, piumini ‘marca’ Napapiri, Moncler e Colmar e profumi in apparenza attribuibili alle più famose case quali Armani, Chanel, Paco Rabanne, Dior, Hermes, Versace. Tutta la merce recuperata è stata sequestrata e a carico di M.M.F. è già stata inoltrata denuncia all’autorità giudiziaria, per vendita abusiva su area pubblica di prodotti industriali con segni mendaci, e redatto un verbale amministrativo per violazione alle norme sulla vendita itinerante su suolo pubblico.