Le rubriche di Reggiosera.it - Interventi

Stazione, i comitati ringraziano il questore

I Comitati hanno incontrato il questore e lo ringraziano per l'impegno profuso nel quartiere

REGGIO EMILIA – “Negli ultimi anni e in diversi quartieri, in particolare nella zona nord, sono nati comitati e associazioni che denunciano il progressivo peggioramento della qualità della vita nella nostra città e, fenomeno ancor più grave, un degrado diffuso e sotto gli occhi di tutti che sta minando il senso del vivere civile e il rispetto delle cose e dello spazio pubblico.

Il degrado è il problema che affligge in una qualche misura, più o meno grave, tutti i nostri quartieri: spaccio di droga, furti, piccola delinquenza, abuso di alcool, clandestinità. I comitati si sono fatti portavoce dell’esasperazione dei residenti e hanno chiesto in più occasioni l’intervento delle forze dell’ordine e dell’amministrazione pubblica per il rispetto della legalità e della convivenza civile.

Da quando, nella primavera 2014, si è insediato il nuovo questore, la dottoressa Isabella Fusiello, i comitati hanno finalmente trovato un interlocutore che si è reso disponibile ad ascoltare e dialogare di persona sui problemi ma anche sulle possibili soluzioni. Abbiamo visto come ha preso a cuore la situazione della città e ci siamo sentiti ascoltati e rispettati come cittadini; le nostre segnalazioni sono state accolte e abbiamo constatato solerzia, interventi efficaci e una presenza costante nelle zone più a rischio che ha dato in poco tempo risultati evidenti.

Nelle parole dei nostri residenti riscontriamo un maggior senso di fiducia e la percezione di un miglioramento reale che non sono facili da ottenere se non con una collaborazione attiva che mette il cittadino al centro dell’interesse e dell’operare quotidiano delle forze dell’ordine. Lo scopo dei comitati non si traduce infatti nella sola denuncia o nella critica a fine a se stessa, i comitati chiedono un confronto aperto e alla pari, propongono soluzioni concrete, a loro volta danno impegno e disponibilità.

A nome dei tanti cittadini che rappresentano, i comitati ci tengono a esprimere il più sentito apprezzamento e ringraziamento per l’impegno soo personale e del suo organico, un ringraziamento particolare verso il dottor Cosimo Romano per il suo impegno e dedizione a risolvere i problemi che via via venivano portati alla sua attenzione ed un augurio per il suo nuovo incarico alla questura di Parma.
Riteniamo che questo percorso di cura della legalità potrà riportare a Reggio Emilia un alto livello di qualità del vivere e ci auguriamo che questo rapporto di collaborazione, o come più volte ribadito dal questore stesso, di legalità partecipata possa proseguire nell’interesse di tutta la città”.