Reggio Emilia ricorda i sette fratelli Cervi

Le celebrazioni oggi a Campegine e Guastalla e domani mattina al poligono da tiro

REGGIO EMILIA – Oggi e domani Reggio Emilia ricorda i sette fratelli Cervi e Quarto Camurri, nel giorno in cui ricorre l’anniversario del loro eccidio: era il 28 dicembre 1943 quando Agostino, Aldo, Antenore, Ettore, Ferdinando, Gelindo e Ovidio, i sette fratelli Cervi, vennero fucilati dai fascisti insieme a Quarto Camurri nel poligono di tiro cittadino.

Nel 72° anniversario dell’eccidio, Comune e Provincia di Reggio Emilia, l’istituto ‘Alcide Cervi’, i Comuni di Gattatico, Campegine e Guastalla, le associazioni Anpi, Alpi-Apc e Anppia ricordano quegli storici eventi con un programma di iniziative, che domenica 27 e lunedì 28 dicembre si svolgeranno nei luoghi legati alla Resistenza e alla vita dei suoi Martiri: il poligono di tiro di Reggio Emilia, la residenza della famiglia Cervi a Gattatico e il cimitero di Campegine, dove sono sepolti, e il paese d’origine di Camurri, Guastalla.

Si inizierà stamattina alle 10.30, nel cimitero di Guastalla, dove sarà reso omaggio alla tomba di Quarto Camurri. Nel tardo pomeriggio, alle 18, a Campegine, si svolgerà invece la fiaccolata a ricordo dei sette fratelli Cervi, con partenza davanti al Comune, e la visita, nel locale cimitero, alla tomba dei Cervi per un omaggio.

Lunedì 28 dicembre, le iniziative si sposteranno a Reggio Emilia dove, alle 9.45, si svolgerà l’Omaggio ai Fratelli Cervi e a Quarto Camurri nel luogo dell’eccidio al Poligono di tiro dove i Cervi e Camurri furono fucilati (via Paterlini 17, zona tribunale).

Interverranno il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il presidente dell’Anpi reggiana Giacomo Notari e la presidente dell’Istituto Cervi Albertina Soliani. Verrà inoltre data lettura dello scritto “lettera dal 1943 al futuro”, realizzato da Sorana Matei, della classe 3°P del liceo economico sociale “Matilde di Canossa” nel percorso “Radici nel futuro 2014-2015”. A chiudere la serie di interventi sarà la vicepresidente del Senato della Repubblica Valeria Fedeli.

Alle 11.15, nella Sala Genoveffa Cocconi del Museo Cervi di Gattatico si svolgerà invece la cerimonia di ricordo “Il sacrificio dei sette fratelli Cervi e di Quarto Camurri 72 anni dopo”, alla quale interverranno Albertina Soliani, presidente dell’Istituto Cervi, Giammaria Manghi, presidente della Provincia di Reggio Emilia, e Valeria Fedeli, vicepresidente del Senato della Repubblica.