Quantcast

Piazza Martiri del 7 Luglio, il buio oltre via Crispi

La protesta dei commercianti guidata da Patrizia Nasi: "La gente ha paura, la piazza non è illuminata. E' un peccato. Non si vede neanche la facciata del teatro"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Vista da via Crispi la piazza sembra un buco nero, non si vede nulla. I clienti si lamentano perché dicono che non vedono dove mettono i piedi quando camminano”.

Patrizia Nasi, figlia di Nino, storico gestore della Libreria del Teatro, si fa portavoce della protesta di molti commercianti della via, ma anche dell’isolato san Rocco che si lamentano perché Piazza Martiri del 7 Luglio, specialmente con queste giornate di nebbia, è molto buia.

Continua: “C’è un’illuminazione molto scarsa ed è un peccato perchè non viene valorizzata neanche la faccciata del Valli che è un teatro molto bello. I clienti si lamentano che hanno paura a passare di qui. Anche perché, specialmente di sera, gira gente poco raccomandabile”.

La Nasi sostiene di essere portavoce delle istanze anche degli altri commercianti. In effetti via Crispi è illuminata, ma la piazza è piuttosto buia come si può notare dalla foto che pubblichiamo e che chi ha inviato la signora.

Più informazioni su