Nazisti minacciano esponente di Sel: svastiche su porta

Ennesima minaccia nei confronti di Cosimo Pederzoli, responsabile del circolo Loukanikos. In passato le avevano incise sulla sua aut

REGGIO EMILIA – Il responsabile del circolo di Sel Loukanikos, Cosimo Pederzoli, è stato di nuovo preso di mira da gruppi fascisti. La notte del 18 dicembre, sulla porta di casa sua, sono state incise due svastiche. In passato una svastica era stata incisa sull’auto di Pederzoli. L’esponente di Sel, contattato al telefono da Reggio Sera, ha detto di aver fatto denuncia alla Digos e ha agggiunto: “Hanno inciso due svastiche sulla porta. E’ difficile capire se sia una bravata di un pirla del quartiere o qualcosa d’altro. Si tratta di un avvenimento sgradevole, visto che le nuove destre si stanno riorganizzando”.

Yuri Torri, consigliere Regionale di Sel, Lucia Lusenti consigliera Comunale di Sel, e Michele Bonforte, coordinatore provinciale di Sel, scrivono: “A Reggio Emilia si stanno ripetendo con un’insolita frequenza atti vandalici e intimidatori di stampo fascista. Si pensi a quanto avvenuto nei giorni scorsi contro le sedi di Partito Democratico e Caritas. La notte del 18 dicembre a farne le spese è stato nuovamente un giovane attivista di Sel, che si è ritrovato imbrattata con svastiche la porta di casa. Il fatto è ancor più inquietante perchè questi ‘personaggi da galera’ sono riusciti a strisciare fino alla porta del suo appartamento all’interno del condominio. Come a dire sappiamo esattamente dove abiti, ti siamo sempre più vicini”.

E aggiungono: “Sono state fatte le dovute denunce e la polizia è di nuovo all’opera, ma è necessario che anche la politica presti la dovuta attenzione. Il coordinamento antifascista di Reggio Emilia si è già riunito nei giorni scorsi per denunciare i gravi atti delle passate settimane e valutare forme di mobilitazione. In qualità di rappresentanti istituzionali, e antifascisti, siamo pronti ad un nuovo e maggiore sforzo che coinvolga tutta la città, istituzioni, forze politiche e società civile. Ci attiveremo in tutte le sedi opportune perchè venga mantenuta alta l’attenzione su questi fatti e perchè i responsibili vengano individuati e puniti”.

La solidarietà del Pd
Il Partito Democratico “esprime piena solidarietà a Cosimo Pederzoli responsabile del circolo Sel Loukanikos per le minacce subite. A Reggio e non solo in questi mesi si stanno susseguendo episodi preoccupanti di chiara matrice fascista. Il terrore genera mostri e i mostri spesso partoriscono fascismi. E anche se in prima battuta possono sembrare inoffensivi contengono già tutta la bile e l’ignoranza pericolosa per la democrazia. Non ci faremo intimidire da queste vili minacce. A costoro la storia ha già dato torto”.