Mafie, Lucarelli in sala del Tricolore

Insieme ai magistrati Scarpinato e Capaldo, venerdì sera in sala del Tricolore, per partecipare all’incontro dal titolo "Contrastare nuove mafie e terrorismo"

REGGIO EMILIA – I magistrati Scarpinato e Capaldo saranno a Reggio Emilia per partecipare all’incontro dal titolo “Contrastare nuove mafie e terrorismo”. L’obbiettivo è analizzare il mutamento della criminalità organizzata, partendo dal caso del processo “Aemilia”, per cercare di comprendere la trasformazione dei fenomeni criminali più preoccupanti.

L’iniziativa, aperta alla cittadinanza, si aprirà con il procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato, autore del libro “Il ritorno del principe”, testo che analizza le complicità esterne alle mafie. Sarà seguito da Giancarlo Capaldo, procuratore aggiunto di Roma, coordinatore del pool antiterrorismo, già responsabile della Direzione Distrettuale Antimafia e autore del libro “Roma mafiosa”. Interverrà anche Carlo Lucarelli, scrittore e giornalista Rai.

L’appuntamento è fissato per venerdì alle 20.45 nella Sala del Tricolore. Ad intervistare i tre ospiti sarà Elia Minari, coordinatore dell’associazione culturale antimafia Cortocircuito, autore di video-inchieste sulla ‘ndrangheta in Emilia. I saluti di casa saranno portati dal sindaco di Reggio Luca Vecchi e da Natalia Maramotti, assessora a Sicurezza e Cultura della legalità. L’ingresso è libero e gratuito.

Si tratta del decimo appuntamento del ciclo di incontri del progetto “Reggio contro le mafie.it”, promosso dall’associazione Cortocircuito in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna. L’iniziativa è patrocinata dalla Provincia, da Libera, dalla “Alleanza reggiana per una società senza mafie” e dal gruppo “Giovani a Reggio Emilia contro le mafie”.

Inoltre sabato mattina i procuratori Scarpinato e Capaldo incontreranno all’auditorium “Malaguzzi”, studenti dell’università e di otto scuole superiori di Reggio Emilia. L’iniziativa sarà introdotta da Giammaria Manghi, presidente della Provincia di Reggio Emilia e dall’assessora alla Sicurezza Natalia Maramotti. Anche tale convegno sarà condotto da Elia Minari, coordinatore dell’associazione Cortocircuito.