Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

L’Oms: “Bere una bottiglia di vino al giorno non fa male”

Secondo lo studio del dottor Poikolainen, addirittura "bere moderatamente è meglio che essere astemi". Ma fra gli studiosi c'è chi frena: "L'alcol è una tossina, e i rischi superano i benefici"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ una notizia che, sicuramente, in questi giorni di festa quando capita di esagerar un po’ con gli alcolici farà piacere a chi tende ad alzare il gomito. Bere una bottiglia di vino al giorno non fa male. Non lo dice l’oste di una trattoria, ma uno studio del 2014 dell’Organizzazione mondiale della sanità realizzato dal dottor Kari Poikolainen, esperto di alcol dell’Oms. Non più, dunque, secondo l’esperto, un bicchiere di vino a pasto ma un’intera bottiglia.

Il bicchiere di vino a tavola è diventato una bottiglia. Secondo uno studio del 2014 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, un’intera bottiglia di vino, non fa male alla salute.

E ora arriva la bomba. Perché, addirittura, secondo lo studioso essere astemi farebbe addirittura più male che superare le quantità giornaliere di alcol indicate. “Stando alle prove, bere moderatamente è meglio che essere astemi […] Tuttavia gli importi possono essere superiori a quello che le linee guida dicono,” ha detto il dottor Poikolainen al Daily Mail.

Bisogna però precisare che non tutti gli studiosi sono d’accordo con la teoria di Poikolainen. Julia Manning, di 2020Health, ha dichiarato infatti, sempre secondo il Daily Mail che “questo è un contributo al dibattito inutile. Fa delle grandi affermazioni per le quali però non abbiamo prove. L’alcol è una tossina, e i rischi superano i benefici”.

Più informazioni su