Quantcast

Il Comune di Novellara vieta i botti di Capodanno

Divieto di utilizzo e di vendita negli spazi pubblici del capoluogo (parchi, piazze e strade ecc) e delle frazioni per il periodo fra la mezzanotte del 30 dicembre 2015 e la mezzanotte del 6 gennaio

REGGIO EMILIA – Nuove azioni anti botti e petardi a Capodanno da parte del Comune di Novellara, dove il sindaco Elena Carletti ha emanato un’ordinanza di divieto di utilizzo di tali artifici pirotecnici e anche di libera vendita negli spazi pubblici del capoluogo (parchi, piazze e strade ecc) e delle frazioni per il periodo fra la mezzanotte del 30 dicembre 2015 e la mezzanotte del 6 gennaio.

Scrive il Comune nell’ordinanza: “Troppi i feriti che si segnalano ogni anno (350 feriti segnalati al 1 gennaio 2015), spesso giovanissimi, oggettivo il rischio di chi maneggia tali artifici pirotecnici e sempre più alto il numero di cittadini sensibili e preoccupati per l’uso sconsiderato dei petardi, senza il minimo rispetto delle dovute precauzioni, degli orari e della tutela del benessere animale – cita l’ordinanza n. 109 del 24/12/2015 che punta a limitare i rischi, con un occhio di riguardo anche alla tutela dell’ambiente, in questi giorni di forte inquinamento atmosferico”.

Il sindaco Elena Carletti, il vice sindaco Alessandro Baracchi e tutta la giunta si appellano infine al buon senso e al senso civico di tutti i cittadini: “L’ordinanza vuole essere uno stimolo alla riflessione, uno slancio di responsabilità e di rispetto nei confronti delle persone fragili, degli animali ed in generale alla collettività. E’ stata notevole l’attenzione tra i ragazzi della scuola media che hanno partecipato agli incontri promossi insieme alla Polizia Municipale, volontari della Croce Rosse e del canile intercomunale continua il sindaco Carletti: parlando con loro, illustrando i rischi dell’uso dei botti, li abbiamo visti rispondere positivamente e con grande sensibilità”.