Cispadana, auto sotto camion: tre ragazze morte stritolate

L'incidente sulla Cispadana: la Fiat Punto su cui viaggiavano due sorelle indiane di 23 e 24 anni e una loro amica ha perso il controllo ed è finita sotto il mezzo pesante

BORETTO (Reggio Emilia) – Tre giovani donne sono morte in un incidente che è avvenuto questa mattina, verso le undici, sulla Cispadana nel tratto tra Boretto e Gualtieri dove, per cause ancora in corso di accertamento, una Fiat Punto si è scontrata contro un camion gru.

Nello schianto sono morte tre ragazze indiane residenti nella Bassa, due sorelle di 37 e 33 anni, Gurdeep (al volante) e Rajandeet Kaur, che vivevano a Santa Vittoria di Gualtieri, e una loro vicina di casa, Babi Deepika. Le tre viaggiavano sull’auto e che sono rimaste stritolate fra le lamiere. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, il 118 e la polizia municipale della Bassa Padana. L’auto su cui viaggiavano le donne è stata completamente distrutta. La strada è stata chiusa al traffico per lungo tempo.

Secondo le prime testimonianze la Fiat Punto avrebbe iniziato ad andare a zig zag per poi finire nella corsia di marcia opposta e schiantarsi contro il camion che procedeva in direzione Boretto guidato da Franco Cavalca, 65 anni che è stato trasportato in ospedale sotto choc.

Le tre donne abitavano a Santa Vittoria di Gualtieri ed erano originarie dello stato indiano del Panjab. Gurdeep Kaur, purtroppo, lascia due figli di 4 e 12 anni.