Quantcast

Castelnovo Sotto vieta i botti e fuochi d’artificio a Capodanno

Lo stabilisce l'ordinanza del sindaco: I trasgressori saranno puniti con sanzioni amministrative da 75 a 450 euro

REGGIO EMILIA – Divieto di utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di ogni genere in tutti gli spazi pubblici del paese, dal 31 dicembre al 1 gennaio. Questo è quanto stabilito da un’ordinanza emessa dal sindaco di Castelnovo Sotto Maurizio Bottazzi il 17 dicembre.

Una decisione che arriva al termine di una riflessione in merito alla sicurezza di persone, animali e cose in un periodo dell’anno nel quale, in ogni parte d’Italia, si verificano numerosi incidenti legati proprio allo scoppio di ordigni legali e illegali.

“Sussiste la reale necessità di contrastare i comportamenti prevaricanti, aggressivi e di sostanziale inciviltà – si legge nel testo dell’ordinanza – determinati in questo contesto dall’esplosione di artifici esplodenti leciti. Queste situazioni alimentano la percezione del disagio ed il senso di insicurezza dei cittadini frequentatori degli spazi pubblici, che lamentano la lesione dei loro diritti alla salute ed alla tranquillità, alla convivenza civile ed alla sicurezza ed incolumità pubblica”.

I trasgressori saranno puniti con sanzioni amministrative da 75 a 450 euro.