Quantcast

Boretto vieta botti e fuochi d’artificio

Una scelta, secondo quanto spiega l'amministrazione comunale borettese, che mira a tutelare sia i cittadini che gli animali

BORETTO (Reggio Emilia) – Così come avvenuto l’anno scorso, anche in occasione di queste festività il Comune di Boretto -a firma del sindaco Massimo Gazza – ha emesso un’ordinanza che vieta l’utilizzo di botti, petardi e artifici pirotecnici su tutto il territorio comunale in vigore da oggi sino al 6 gennaio compreso.

Una scelta, quella dell’amministrazione comunale borettese, che mira a tutelare sia i cittadini che gli animali. “I petardi e botti di vario genere – si legge nel testo – possono provocare lesioni e danni fisici considerevoli, in alcuni casi anche di rilevante entità, sia a chi li maneggia sia a chi ne venga fortuitamente colpito e possono determinare per lo spavento indotto dal rumore e dagli effetti
luminosi conseguenze negative a carico di persone e animali. E’ rilevata, altresì, la necessità di limitare comunque il più possibile rumori molesti nell’ambito urbano in tutte le vie e piazze ove si trovino delle persone”.

L’inosservanza delle disposizioni prevede che nei confronti dei trasgressori possano essere notificate sanzioni amministrative pecuniarie da 25 a 500 euro.