Quantcast

Toano, buco nel muro per rubare il Parmigiano Reggiano

I ladri sono stati messi in fuga dall'allarme, ma poi sono tornati di nuovo e, alla vista dei carabinieri, sono scappati

TOANO (Reggio Emilia) – Tentato furto di Parmigiano Reggiano nel magazzino stagionatura del caseificio di Quara di Toano. Questa notte, poco prima dell’una, i ladri sono arrivati lì e, dopo aver praticato un buco sulla parete esterna, in corrispondenza del magazzino di stagionatura, hanno iniziato a fare man bassa di forme di Parmigiano Reggiano.

Una ventina le forme già portate all’esterno quando, a causa dell’allarme, i malviventi sono stati costretti a fuggire abbandonando la refurtiva. Mentre i carabinieri, intervenuti sul posto, hanno avviato le ricerche dei malviventi il casaro ha riportato all’interno le forme ripristinando il buco. I militari nell’ipotesi, poi rivelatasi fondata, che la banda sarebbe tornata, hanno comunque presidiato la zona accertando poco dopo le 3 di notte la presenza di 3 malviventi che, entrati nelle pertinenze del caseificio, alla vista dell’arrivo della pattuglia sono fuggiti in direzione dei boschi presenti nella zona, riuscendo a dileguarsi e abbandonando definitivamente l’idea di portare a compimento il colpo.

Solo qualche giorno fa a San Giovanni di Querciola gli stessi Carabinieri di Castelnovo Monti avevano intercettato un furgone carico di forme di Parmigiano Reggiano rubate al caseificio di San Giovanni di Querciola: anche in quel caso i carabinieri hanno recuperato la refurtiva.