Quantcast

Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

A Reggio c'è la Notte viola a Palazzo Magnani, continua la fiera di Santa Caterina a Scandiano e c'è quella di S. Andrea a Castelnovo Sotto

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 27 novembre e che gli eventi vanno fino a domenica 29 novembre, per permettervi così di orientarvi quando leggete oggi e domani.

Città

Palazzo Magnani: Palazzo Magnani si apre in modo inedito alla città, di notte, in un’atmosfera magica e carica di suggestione. Complici la travolgente arte del video artista americano Bill Viola, le magiche atmosfere barocche di Lanfranco e un percorso multisensoriale tra sonorizzazioni, installazioni e tante proposte rigorosamente declinate in viola (in omaggio all’artista). La sede espositiva, ma anche il cortile interno, il ristorante Bottega Burger Bar, in un tutt’uno di esperienze e performance, saranno il cuore pulsante della Notte viola. Sabato 28 novembre, la sede espositiva di Corso Garibaldi resterà aperta con orario continuato dalle 10 del mattino alle 4 del giorno seguente e, dalle 22, calata la notte, sarà possibile vivere un Percorso esperienziale tra arte, suoni, suggestioni audio e video, cocktails e food experience.

Teatro Piccolo Orologio: uno spettacolo che parla ai giovani, scritto e interpretato da giovani protagonisti del teatro italiano. “Qualcosa a cui pensare” di Emanuele Aldrovandi, messo in scena dalla compagnia Chronos3 per la regia di Vittorio Borsari, con Roberta Lidia De Stefano – segnalata al Premio Hystrio alla Vocazione 2015 – e Tomas Leardini, andrà in scena al Teatro Piccolo Orologio domani, alle 21. È il primo appuntamento del Progetto Giovani Direzioni 2015, dell’omonimo bando promosso dal Centro Teatrale MaMiMò, all’interno del progetto Under35.

Centro Loris Malaguzzi: la delegazione Fai (Fondo per l’Ambiente Italiano) di Reggio Emilia quest’anno festeggia 25 anni di attività. Lo farà venerdì alle 20.30, al Centro Internazionale “Loris Malaguzzi” in via Bligny 1/a, con lo spettacolo “Vandali! L’assalto alle bellezze d’Italia”, liberamente ispirato all’omonimo libro di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo. I biglietti (25 euro) sono disponibili al Punto Fai alla Libreria del Teatro in via Crispi 6, aL Ricevimento in via S. Nicolò 4\F, alla Galleria de’ Bonis in viale Dei Mille 44, all’Arci in viale Ramazzini 72. I biglietti si possono acquistare anche su http://www.ticketland1000.com. Dopo lo spettacolo sarà possibile cenare con Gian Antonio Stella e gli artisti, al ristorante “Pause – Atelier dei Sapori” del Centro Malaguzzi, acquistando i biglietti per la cena (30 euro) al Punto Fai e alla Galleria de’ Bonis.

Centro Malaguzzi: si rinnova la consuetudine di Pause Atelier dei Sapori a collaborare con eccellenze locali, nazionale e internazionali nel campo dell’alimentazione e della tavola, declinata nella sue molteplici sfaccettature.
Il cibo dalla parte delle bambine e dei bambini è, infatti, il tema di una due giorni dedicata alla cucina naturale che Gusto Sapiens, con Pause Atelier dei Sapori e SmartFood e il sostegno di Sarchio e Cantina Fantesini organizzano per sabato 28 e domenica 29 novembre al Centro Internazionale Loris Malaguzzi di Reggio Emilia. Broccoli, cavolfiori, spinaci… cibi sani, ma non certo in cima alle preferenze dei bambini: sabato 28 novembre (15.30 – 17.30) Francesca Ghelfi, nutrizionista di SmartFood, progetto di ricerca dell’Istituto Europeo di Oncologia, darà consigli per una dieta varia, corretta e gustosa per i bambini (22 euro a persona). Domenica 29 novembre (ore 15.30 – 17.30) si passerà dalla pratica alla grammatica, con bimbi e genitori in cucina, impegnati assieme a preparar merende: Serena Bivona, diplomata chef e guida nella terapia alimentare presso La Sana Gola di Milano, scuola di cucina con ristorante macro-bio-vegan e che è stata collaboratrice al progetto SmartFood dell’Istituto Europeo di Oncologia condurrà mamme, papà e bambini alla scoperta del magico mondo del cibo buono e che fa bene. (25 euro a coppia).
Per informazioni e iscrizioni Gusto Sapiens Monica Benassi 339 – 3965678 mailto:monica.benassi68@gmail.com e Centro Internazionale Loris Malaguzzi

Ente Fiere: Vecchi abiti dal fascino vintage; oggetti usati e impolverati ma con ancora tantissimo da dare; giocattoli che un bimbo non usa più e che possono diventare l’oggetto del desiderio di un altro; accessori, oggettistica, libri, elettrodomestici e tantissimo altro ancora. Non c’è limite, non c’è vincolo: qualsiasi oggetto può essere trovato (e comperato a prezzi da vero affare) ad Usatissimo, basta che non sia nuovo. Usatissimo, il mercato dell’usato torna domenica 29 novembre alle Fiere di Reggio Emilia, dopo il boom delle edizioni precedenti che lo scorso inverno hanno portato in fiera più di trecento espositori e quasi diecimila visitatori per ogni singola manifestazione. A partire dalle 9 e fino alle 18 più di 400 espositori (l’area espositiva è sold out già da diverse settimane)  accoglieranno i visitatori delle fiere offrendo loro il contenuto di cantine, solai, di vecchi bauli o cassetti che contengono oggetti da vendere a prezzi da vero affare. Un vero affare è anche il costo del biglietto per i visitatori, che pagando solo 2 euro di ingresso potranno entrare e visitare il mercatino, alla ricerca di giocattoli, oggetti, libri, vestiti, accessori, elettrodomestici e qualsiasi altro oggetto in vendita a prezzi da favola. Usatissimo- Fiere di Reggio Emilia – Domenica 29 novembre, dalle 9 alle 18. Ingresso: 2 euro.

Teatro San Prospero: andrà in scena domani, alle 21, al Teatro San Prospero “Il paese più sportivo al mondo” di Manfredi Rutelli. modo protagonista di qualcosa che passa alla storia. Rutelli è regista, drammaturgo e docente teatrale. Con Lorenzo Bartoli e Alessandro Waldergan. Info: 0522 43.93.46.

Catomes Tot: i Keith Butler & The Judas (tornano domani sera (ore 21.30) al Catomes Tot per una serata speciale Red Noise e celebrano un anniversario importante. Compie infatti 50 anni lo storico album “Highway 61 Revisited” di Bob Dylan. Il titolo dell’album uscito nell’agosto ’65 è carico di significati: la Highway 61 è l’autostrada delle terre del Blues, il grande Sud dove è nato il rock’n’roll. La band correggese è formata da Lele Borghi (batteria), Gianni Campovecchi (chitarra, Fender Rhodes), Giancarlo Frigieri (voce, chitarra) e Antonio “Rigo” Righetti (basso). Dopo il dj set firmato Olivier Manchion (dalle 19.30), la band omaggerà Bob Dylan con versioni al fulmicotone del menestrello di Duluth, dai classicissimi degli anni 60 fino a gemme oscure da Dylanologi incalliti, ogni volta in versione diversa come insegna il maestro. Ingresso 5 €.

Provincia

Albinea: domenica alle 18, nella chiesa della Natività della Beata Vergine Maria a Borzano di Albinea (via Ariosto), si svolge un nuovo appuntamento dell’undicesima edizione della rassegna ‘Soli Deo Gloria. Organi, suoni e voci della città’. Il concerto dei Gospel Quartet sui Canti degli Schiavi d’America ha come protagonisti il soprano Patricia Ann Breeden, il contralto Valeria Ronchini, il baritono Claudio Lacava, accompagnati al pianoforte dal maestro Uberto Pieroni. L’ingresso è libero e limitato ai posti disponibili.

Scandiano: continua come tradizione da ormai tantissimi anni negli ultimi giorni di novembre la Fiera dedicata a Santa Caterina, Patrona di Scandiano.  Domenica 29 di nuovo grande mercato e negozi aperti in centro, la mostra gastronomica al centro fieristico, mentre alla Rocca dei Boiardo ci sarà la conclusione di Cake Rock con la premiazione delle 3 torte vincitrici e il neo nato mercatino del riuso tutto dedicato al Natale “Natale in altre case”. Alle 17 al Teatro Boiardo nuovo film di animazione: Ghosthunters, gli acchiappafantasmi”.

Scandiano: dieci anni di attività e di palchi. Li festeggiano stasera i Movie Maker, conosciuta cover band reggiana dei Dire Straits di Mark Knopfler. Alle 21.30 al Rock Village si esibiscono in un concerto gratuito.

Rubiera: gnocco, salame e fantasia sono il prodotto principale della manifestazione rubierese di domenica per le vie del centro storico, è il salame nostrano “fiorettino” proveniente dalla lavorazione tradizionale del maiale. Dimostrazione della tradizionale arte dei norcini: banchetto con salsicce, salami e cotechini “creati” dalle mani di questi Maestri. Degustazione e vendita di salumi, formaggi, ciccioli caldi, vini locali e aceto balsamico. Apertura di bar e negozi.

Gattatico, Fuori Orario: a corollario della «free zone» dei venerdì di questa stagione, che con l’ingresso gratuito sta caratterizzando i dopo-concerti, venerdì il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) organizza una serata totale di musica, “The All Night Free Zone Party”, in cui l’ingresso gratuito vale fin dalle ore 20.30, cioè dall’inizio della serata, anziché soltanto dall’1 di notte. Si tratta di un venerdì con tanta musica e divertimento gratuiti, che innanzi tutto prevede dalle 20.30 alle 22 l’Apericena, offerto dal circolo e accompagnato dalla selezione musicale di Puccione. Poi, dalle ore 23, nell’area stazione si comincia a ballare a 360 gradi con tutta la musica dei deejay del Fuori Orario, Tano e Puccione. Ingresso gratuito riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Ulteriori info si trovano sul sito del circolo www.arcifuori.it.

Gattatico, Fuori Orario: Il concerto della band piemontese di rock’n’roll The Surfin’ Kids rappresenta la grande novità dell’amatissimo format «Twist and Shout! A 50’s and 60’s Night», che sabato 28 novembre 2015 alle ore 22.30 torna a calcare il palco del circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia). Il party è l’ideale per ballare la musica degli anni ’50-’60 con lo stile e lo charme di allora, grazie anche alla presenza del dj special guest Andy Fisher e dei dj fissi Alessio Granata e Ale Leuci, ma pure – fin dalle ore 22 – di un hairstylist e make up gratuiti, di un altrettanto gratuito workshop di ballo e di un dance show on stage con maestri plurititolati. Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena accompagnato dalla selezione musicale di «Twist and Shout!». Servizio bus gratuito da Parma, sostenuto dal Fuori Orario: orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

S. Ilario: stasera, alle 21, al Piccolo teatro in piazza, va in scena “Mi voleva la Juve” con Giuseppe Scordio, testo e regia di Gianfelice Facchetti. Scordio racconta la sua adolescenza quando sperava di diventare un calciatore; la regia è di Gianfelice Facchetti, figlio dell’indimenticato campione Giacinto. Prima dello spettacolo, alle 18.30, la tavola rotonda “Ragazzi, sogni e palloni – È ancora educativo giocare a calcio, progetti e speranze del calcio giovanile”. Intervengono il regista Facchetti, Andrea Rossi, Massimiliano Rizziello e Nicola Simonelli della Figc E-R, don Simone Gulmini consulente ecclesiastico Csi Reggio Emilia, Luca Fantini presidente Fc.70 Sant’Ilario, Gennario Schiavo allenatore Sporting Sant’Ilario, e l’assessore comunale allo sport Alessandro Bizzarri.

Bibbiano: Viva il cicciolo al circolo di Piazzolla Domenica, dalle 9 alle 18, il Circolo Fabrizio Tosi di Piazzola organizza la seconda edizione della Festa del Cicciolo, che coinvolge tutti volontari della frazione. Oltre alla cottura dei ciccioli le strade di Piazzola si animeranno con il mercatino della biodiversità. La cucina del circolo “sfornerà” baccalà fritto, gnocco fritto e salume, caldarroste e vin brulè, cioccolata calda e tante altre sorprese. Suoni e musiche a cura de La Piva dal Carnér.

Cavriago: Cavriago si respira già il clima natalizio. Domenica, 29 novembre, alle 11 e alle 16.30 vi aspetta al Multisala Novecento, con un doppio spettacolo, la Compagnia Latoparlato. Proporrà “Il Postino di Babbo Natale”, una storia davvero straordinaria che farà sognare i bambini e che farà amare la magia del Natale anche agli adulti. Prezzo dei biglietti: 6 euro (prezzo unico). I posti sono numerati. I biglietti sono in vendita alla Multisala Novecento negli orari di apertura della cassa del cinema: dal lunedì al venerdì dalle 20.30 alle 21.30; sabato dalle 20 alle 22.30; domenica dalle 16 alle 20.30.

Castelnovo Sotto: nell’ultima settimana di novembre torna la fiera di Sant’Andrea, patrono di Castelnovo Sotto. In occasione della festività, l’amministrazione comunale ha allestito un programma ricco di iniziative e intrattenimenti. Da oggi a lunedì, sarà in funzione il luna park mentre domenica il centro si popolerà di bancarelle e stand espositivi. Lunedì, invece, sarà regolarmente presente il mercato ordinario. Da domani (inaugurazione ore 15) a domenica 4 dicembre i centri diurni “Damiel” e “Il Villaggio” allestiranno in municipio una mostra che racconterà le molteplici attività in cui i ragazzi ospiti dei due centri si impegnano quotidianamente. Domenica la fiera proseguirà con l’apertura straordinaria del Museo delle tappatrici d’epoca di Silvano Perseguiti in via della Repubblica e del Museo della Maschera (in municipio), a cura dell’associazione “Al Castlein”, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Correggio: prosegue domani (ore 21) la stagione del Teatro Asioli di Correggio con Iaia Forte, interprete e regista di “Hanno tutti ragione”, tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Sorrentino. Dopo il successo de “La grande bellezza”, Iaia Forte – pluripremiata attrice italiana – torna a lavorare per questo spettacolo con Paolo Sorrentino, adattando l’omonimo romanzo del regista (ispirato allo straordinario co-protagonista del suo primo film, L’uomo in più, interpretato da Toni Servillo). Iaia Forte è Tony Pagoda, cantante napoletano “confidenziale” all’apice della carriera nella New York degli anni ‘60, mentre aspetta di tenere il concerto più importante della sua carriera: si esibirà al Radio City Music Hall davanti a Frank Sinatra, il re dei “crooners”.  Al termine dello spettacolo (ore 22 circa) Iaia Forte incontrerà il pubblico nel Ridotto del Teatro. Info: 0522 63.78.13.

Castelnovo Monti: nuovo appuntamento con la stagione del Teatro Bismantova venerdì sera, 27 novembre, alle ore 21. In scena la grande danza, con lo spettacolo Carmen – Bolero, della compagnia MM Contemporary Dance, per le coreografie di Emanuele Soavi e Michele Merola. Uno spettacolo unico: una combinazione di due capolavori mantenuti separati ma che dialogano fra loro. Il Bolero e la Carmen continuamente si richiamano con uno scambio di temi, movimenti, emozioni comuni e diversamente declinate.