Quantcast

Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

A Reggio c'è la Bohème di Puccini, a Cavriago Marco Travaglio e a Guastalla la fiera di Santa Caterina

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 13 novembre e che gli eventi vanno fino a domenica 15 novembre, per permettervi così di orientarvi quando leggete oggi e domani.

Città

Teatro Valli: torna la stagione di opera della Fondazione I Teatri, con uno dei titoli più amati, la Bohème di Puccini con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, diretta da Giampaolo Bisanti, in scena al Teatro Valli venerdì alle 20 e domenica alle 15.30. L’allestimento è quello di Leo Muscato che insieme al suo team – Federica Parolini scenografa, Silvia Aymonino costumista, Alessandro Verazzi light designer – ha ricreato appositamente per i teatri al chiuso il progetto, realizzato nel 2012 per il Macerata Opera Festival e premiato con il  premio Abbiati.

Teatro Piccolo Orologio: Homicide House la piece del giovane drammaturgo reggiano Emanuele Aldrovandi torna in scena, per il secondo fine settimana, al Piccolo Orologio venerdì e sabato alle 21 e domenica alle 17. Indebitato per problemi di lavoro, un uomo si trova a dover ripagare tutto da un giorno all’altro. Non avendo i soldi per ripagare il debito e temendo per l’incolumità della moglie e dei figli, l’uomo accetta di entrare in un luogo “dove si incontrano esigenze complementari che il mercato finora non soddisfaceva”: chi vuole uccidere paga una vittima e chi vuole capitalizzare la propria morte riceve dei soldi da lasciare alla propria famiglia.

Teatro Cavallerizza: “La vita non conclude”, scriveva Luigi Pirandello. È mille sfaccettature e mille opportunità, non la si può chiudere in un solo significato, catalogando le persone con una definizione. Con questa consapevolezza saliranno sul palco del Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia 18 attori e attrici fuori dagli schemi: utenti psichiatrici che, insieme a tre volontari e tre operatori, porteranno in scena lo spettacolo “Non sa di nomi, la vita”, liberamente tratto dalla commedia dello scrittore siciliano “Sei personaggi in cerca d’autore”, con la regia di Andreina Garella. È la nuova produzione di Festina Lente Teatro, che dal 2003 collabora con il Dipartimento di Salute mentale di Reggio Emilia e Scandiano nel progetto Teatro e salute mentale. Lo spettacolo rientra nel cartellone di “Festival Aperto”, rassegna organizzata dalla Fondazione I Teatri di Reggio Emilia. Vite “difficili”, quelle che calcheranno le scene sabato 14 novembre alle 20.30 e domenica 15 alle 18. Per prenotazioni 0522.458854 o biglietteria@iteatri.re.it.

Teatro San Prospero: l’attore reggiano Giuliano Brunazzi interpreta Kafka Domani, alle 21, al teatro San Prospero, per la stagione di Prosa, va in scena “Una relazione per un’Accademia” tratto dall’omonimo racconto di Franz Kafka da Giuliano Brunazzi che ne è anche l’interprete.

Istituto Peri: sabato 14 novembre, alle ore 17, nella biblioteca musicale dell’Istituto superiore di studi musicali ‘Peri-Merulo’ (via Dante Alighieri 11) a Reggio Emilia, si svolge ‘All’ascolto di Moby Dick’, un evento dedicato ad Armando Gentilucci con la presentazione di un inedito cd dedicato alla sua monumentale opera ‘Moby Dick’, conclusa poco prima della sua scomparsa, nel 1989. Intervengono il direttore dell’istituto Peri-Merulo Maurizio Ferrari, la responsabile della biblioteca musicale Monica Boni e il compositore Adriano Guarnieri. Sarà anche l’occasione per offrire ai presenti alcuni ascolti ed esecuzioni di composizioni di Armando Gentilucci, grazie alla collaborazione del percussionista Simone Beneventi.

Catomes Tot: venerdì 13 novembre 2015, 4a serata “Blue Noise” al Catomes Tôt. Nuovo appuntamento con Blue Noise Reggio Emilia @ C.S. Catomes Tôt. Venerdì 13 avremo ospiti Cherry Tree-O da Milano i cui componenti ci proporranno una selezione di brani della tradizione italiana passando da Gorni Kramer e Franco Cerri a Mina e Luigi Tenco riarrangiati in una chiave molto intima, cosa che si deduce anche dall’assenza della batteria. Dalle ore 19.30 aperitivo e cena a cura di Hortus srl, ore 22 concerto + Ingresso 5 euro (con cena ingresso libero) + info e prenotazioni 0522 440603.

Aula magna università: l’aula magna dell’Università domani ospiterà “Swing@re. Settant’anni di ballo, settant’anni di resistenza”, un evento che vedrà ballerini, musica dal vivo dal sapore anni Cinquanta, buon cibo e tanto altro. Organizzata dal Let’s Dance di Reggio prende il via già al mattino (dalle 11 alle 18) nella sede della scuola di ballo: poi, alla sera tutti in via Allegri. Le ultime edizioni si sono svolte al Campovolo e hanno visto suonare importanti gruppi. Quest’anno tocca ad Antonio Sorgentone e al suo quartet. Seguirà il deejay-set del dj Andy Fisher. La location è una novità: come spiegano gli organizzatori. Ingresso 10 euro, studenti Unimore 5 euro, cena + serata 25 euro. Info: www.reggioswing.it.

Centro Loris Malaguzzi: sabato 14 e domenica 15 novembre non c’è che l’imbarazzo della scelta per i bambini e per le loro famiglie: atelier, narrazioni, merende, gioco e divertimento tra il centro storico e il Centro Internazionale Loris Malaguzzi. Sabato alle 10.30, ex Aci, via Secchi 9 “Reggionarra per Expo: il gusto delle storie”. I narratori di Reggionarra, Ada Francesconi e Maria Assunta Ligustri, aspettano bambini dai 3 ai 10 anni per storie affascinanti, avventure mirabolanti, racconti appassionanti che vedono il cibo e la terra come protagonisti. A seguire, per i più piccoli, merenda a cura dell’Azienda Agricola Leoni con succhi, marmellata, miele e frutta di stagione. L’appuntamento rientra nel calendario eventi di Store4you per Expo. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. E domenica 15 novembre (ore 15.30, 16, 17 e 17.30), per “Bambini al Centro”(Internazionale Loris Malaguzzi), un caleidoscopio di esperienze e di possibilità, per bambini e adulti, con il sostegno di Iren: si potrà scegliere se esplorare l’Atelier Raggio di Luce (con Federica Castrico e Roberta Pucci, atelieriste) o danzare il profumo (ebbene sì), con Federica Parretti, danzatrice-coreografa, Molly Pardoe e Sara Pinetti  e con Marzia Anceschi e Ivano Pantaleo, cuochi dei Nidi e delle Scuole d’Infanzia; si potranno ascoltare i suoni di parole, letture al BookFoodShop del Centro, a cura di Carla Ferrari, genitore di ReggioNarra. Per la parte dei sapori, merende sane e gustose per i bambini e aperitivo internazionale, approfittando della presenza del gruppo di studio di Reggio Children, con oltre 150 partecipanti da 40 paesi del mondo. Sempre con Pause-Atelier dei Sapori. Gli atelier cominciano a orari diversi, è necessario iscriversi (i posti sono limitati) su www.reggionarra.it.

RezArte Contemporanea: ultimo weekend per la seconda edizione della rassegna “In Contemporanea” che, fino a domenica, unisce sette gallerie d’arte di Reggio Emilia con mostre, incontri e presentazioni. Domani, a partire dalle 16.30, visite guidate in lingua inglese organizzate da Gestimpresa S.r.l. presso RezArte Contemporanea (via Emilia Ospizio 34/D), Galleria de’ Bonis (viale dei Mille 44/B) e Galleria 8,75 Artecontemporanea (corso G. Garibaldi 4). Info: info@gestimpresa.biz.

Provincia

Cavriago: Marco Travaglio sarà il nuovo protagonista di Autori in prestito, la rassegna curata dallo scrittore Paolo Nori che quest’anno porta in 17 biblioteche della nostra provincia 19 scrittori, giornalisti, attori e artisti visivi che consegneranno al pubblico i loro personali consigli di lettura, ascolto e visione. Il giornalista torinese sabato 14 (alle ore 15) sarà al Multiplo di Cavriago in una veste inedita che lo porterà a raccontare in prima persona i propri riferimenti culturali e professionali.

Gattatico, Fuori Orario: Davide Van De Sfroos ha scelto il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) per chiudere il suo fortunato live tour 2015 «Van De Estaa Tùur» e dare così l’arrivederci a tutti i fans: il suo atteso concerto è in programma venerdì 13 novembre 2015 alle ore 22.30. Si tratta di un «tùur» libero da dischi – come ha detto lo stesso Van De Sfroos – pieno di ritmo e di carica, uno spettacolo tra passato, presente e futuro con la musica incalzante dalle sonorità coinvolgenti delle sue più famose canzoni. In scaletta, alcuni brani rimasti a lungo in un cassetto, insieme agli ultimi successi del disco «Goga e Magoga». Con Davide, voce e chitarra, i musicisti della sua ormai storica band, tra folk, canzone d’autore e dialetto comasco. Ingresso con tessera Arci e biglietti a 12 euro, prenotabili su www.arcifuori.it o in prevendita al Fuori Orario e nei punti abituali.

Campegine: domenica è di scena la Seconda Festa del cicciolo, appuntamento organizzato in collaborazione con il Comune, l’associazione dei commercianti “Campegine c’è” e la proloco di Cadelbosco Sopra e che si concluderà con la premiazione del norcino più bravo. La giornata inizia all’alba, come una volta, quando i norcini arrivavano nelle aie e scaricavano paioli, legna, arnesi e quanto necessario allo scopo. Una sana ma viva competizione che nel pomeriggio aspetta ansiosa il verdetto di una giuria qualificata per l’assegnazione dei premi, che avviene dopo la distribuzione gratuita dei ciccioli preparati nel corso della giornata. Oltre a questo nella grande piazza Caduti del Macinato ci sarà l’occasione di poter gustare le squisitezze preparate dagli stand della proloco di Cadelbosco Sopra durante tutto l’arco della giornata.

Gattatico, Fuori Orario: «Febbre a 90» è il party dedicato alla musica, allo stile e alle icone che hanno segnato gli anni ’90, è in tour in tutta Italia per il quarto anno consecutivo e sbarca sabato 14 novembre 2015 alle ore 23 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia). In questa serata contenitore, punto di riferimento per tutti gli amanti degli anni ’90, confluisce il meglio di quel mitico decennio, per chi allora c’era come per chi non c’era. Il «dress code» è più che mai gradito. Sulla bacheca, all’entrata del locale, ciascuno può postare le canzoni anni Novanta che vorrebbe sentire durante la serata. Inoltre, sono previsti gli omaggi di goleador e maschere dei più importanti personaggi del periodo, grazie anche all’official partner Ceres. Alle ore 21.30 circa, concerto open act del Crossroads Duo, formato dai giovani reggiani Davide Menozzi e Lorenzo Menozzi, con repertorio ballabile fra rock’n’roll, blues, country e altro. Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena, offerto dal circolo e accompagnato dalla selezione musicale di Puccione. Servizio bus gratuito da Parma, sostenuto dal Fuori Orario: orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Novellara: una stagione nella stagione: è “Periferie teatrali”, la rassegna di prosa che NoveTeatro organizza nel cartellone 2015-’16 del “Tagliavini”, per proporre giovani compagnie professionali operanti a Torino, Milano e Bologna non nei teatri classici del centro ma in vivaci spazi dell’hinterland, spesso con testi propri. Il primo dei tre appuntamenti ospitati dal teatro comunale “Franco Tagliavini”, nella rocca di Novellara, è sabato 14 novembre, quando andrà in scena “Mi abbatto e sono felice” di e con Daniele Ronco, ispirato a “La decrescita felice” di Maurizio Pallante e allestito dalla compagnia piemontese “Mulino ad Arte”, regia Marco Cavicchioli. Le rappresentazioni iniziano alle 21: l’abbonamento ai tre spettacoli di “Periferie teatrali” costa 25€, il biglietto singolo 10€ (rid. 9).

Novellara: Armonie dal mondo, la rassegna musicale “tra sacro e profano” organizzata dal Comune di Novellara per proporre un viaggio musicale tra arte, culture e tradizioni mischiandole e mettendole a confronto nei luoghi più suggestivi di Novellara, continua domenica15 novembre alle ore 17.00 presso la Chiesa del Popolo in via Cavour. Sarà il gruppo Sur Sangam Sangeet, proposto dai referenti del tempio hindu a presentare dei canti tradizionali di origine indiana.

San Martino in Rio: Nuovo appuntamento musicale di alto livello a San Martino in Rio con un nuovo concerto della rassegna Soli Deo Gloria, che vede la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura. Domenica 15 novembre alle ore ore 17, alla chiesa dei Cappuccini, ci sarà un concerto in memoria di Claudio Fabianelli, cittadino sammartinese noto per la sua passione per la musica organistica e l’arte organaria scomparso nel 2010.

Rio Saliceto: parte anche la stagione del teatro di Rio Saliceto con il cabaret di “Motel Forest”, di e con Michele Foresta. Scritto con Claudio Fois, Walter Fontana, Gio’ Tamborrino. L’appuntamento è alle 21, domani e domenica. Magie, follie e peripezie di un mancato portiere di notte.

Reggiolo: domenica 15 novembre il centro di Reggiolo si scalderà con Sapori d’autunno. La manifestazione, organizzata dall’Ati commercianti per Reggiolo con il patrocinio del Comune e la collaborazione delle associazioni di volontariato, riempirà le vie del paese di bancarelle e stand gastronomici con le specialità tipiche della stagione. Per tutta la giornata i negozi saranno aperti e piazza Martiri accoglierà il Mercato della Rocca e i gonfiabili per il divertimento dei bambini. Tante le occasioni da non perdere dedicate ai gourmet. In via Veneto l’Avis proporrà gnocco fritto con prosciutto, mentre in via Matteotti i Fratelli Frignani presenteranno la “Tavola d’autunno: sapori di una volta”. La macelleria Fratelli Fusari, a partire dalle ore 12, proporrà uno specialissimo panino con cotechino e tante altre specialità. Non mancheranno le caldarroste e il pane cotto nei forni a legna gestiti dall’Ati commercianti. Al punto ristoro gestito dalla Pro loco i visitatori troveranno lasagne, polenta pasticciata, salsiccia alla griglia, ciccioli e dolci (anche d’asporto). Ci sarà poi anche la musica. In via Matteotti, infatti, entrerà in scena il gruppo 88 Decibel con i successi degli anni ’70, ’80 e ’90. I curiosi potranno trovare pezzi unici all’esposizione di anticaglie e oggetti artigianali realizzati con materiali di recupero.In caso di maltempo la festa sarà rinviata a domenica 22 novembre.

Guastalla: sabato 14 novembre 2015 ore 17,30 Libreria del Corso Dicitassettetrenta: Aperitivi letterari presentazione del volume di Gabriele Maestri “Per un pugno di simboli. Storie e mattane di una democrazia andata a male” dialoga con l’autore Donato Natuzzi

Guastalla: inizia sabato la festa di Santa Caterina che terminerà il 25 novembre. Il 14 novembre all 16 “Agire, pensare, creare con le mani laboratori creativi per bambini e genitori”, condotti da Duetta Magnani. Decorazione della creta, Atelier di Palazzo Ducale, via Gonzaga e alle 17.30, alla libreria del Corso di Corso Prampolini, “Diciassettetrenta aperitivi letterari” “Per un pugno di simboli, incontro con Gabriele Maestri, dialoga con l’autore Donato Natuzzi. Alle 20,45 al Teatro Ruggeri “Le Quattro Stagioni di Astor Piazzolla”, concerto per orchestra, coro e violino Stradivari 1715 ex Bazzini De Vito, suonato dal m° Matteo Fedeli. Orchestra d’Archi e Coro da Camera Accademia Concertante d’Archi di Milano. Dal 14 al 25 novembre luna park in piazza Ragazzi del Po. Domenica al teatro Ruggeri di Guastalla, alle 17,30, Galà di ballettto con la Compagnia di Balletto Classico Liliana Cosi Marinel Stefanescu.

Castellarano: la sagra del cicciolo in piazza XX luglio Gara di ciccioli, mercato contadino e prodotti gastronomici, vendita ciccioli, stands gastronomici, mercatino arte e ingegno, musica dal vivo. Tutto questo è a Castellarano in piazza XX Luglio domenica per la quinta Sagra del cicciolo.

Canossa: tutto è pronto per la tradizionale Fiera di San Martino che domenica animerà il centro di Ciano con bancarelle e tante iniziative. Due gli eventi nel teatro comunale: oggi, alle 18, inaugurazione della mostra “Intrecci e basilischi libri ai tempi di Matilde” a cura della Scuola di scultura su pietra di Canossa e dei ragazzi della scuola G. Galilei di Campagnola. Domani, alle 20.30, presentazione e proiezione del docufilm “In morte di Matilde di Canossa – onore e vanto d’italia, vita d’Europa”. Regia Ubaldo ed Elisa Montruccoli. Domenica il clou della festa. Nel cuore del paese si potrà pranzare in piazza assaggiando le antiche ricette contadine e i tradizionali sapori di autunno: caldarroste, vin brulè, gnocco fritto, erbazzone, frittelle di mela, zucca fritta, vino novello, aceto balsamico, casagai, vellutata di zucca e zuppa contadina con farro. Sarà presente un mercato di qualità con i produttori agricoli. Esibizioni in tema autunnale a cura della Palestra Btr Terre di Canossa, giocoleria con “Peter e la sua valigia” e la musica di Elisa Giordanella.

Toano: torna domenica, per la seconda ed ultima giornata, la Festa del Tartufo a Cavola, organizzata dalla ProLoco sempre con grande successo. Attrazione principale della festa è il tartufo e tutti i prodotti di origine locale come il Parmigiano Reggiano, i funghi porcini freschi ed essiccati, il pecorino tosco-emiliano, i formaggi di latte vaccino, il salame, le coppe, i prosciutti, il miele, gli aceti balsamici e il lambrusco reggiano. Il programma della giornata prevede alle 9 l’apertura degli stand con esposizione e vendita dei prodotti della Montagna. Negli spazi della scuola elementare la mostra di attrezzature casarie e di altri tempi a cura di Giuseppe Pagliarini. Alle 12.30  il pranzo a base di Tartufo presso i ristoranti di Cavola e il CavolaForum. Nel pomeriggio attrazioni folkloristiche e giochi per le strade del Paese, e alle 16 nella sala del Forum il ballo liscio. Alle 19.30 al CavolaForum cena a base di tartufo. Info: 0522 61.44.44 o 335 70.12.434.