Quantcast

Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Al Valli due prime assolute di Aterballetto, mentre a San Martino in Rio c'è la Festa ed San Martein

REGGIO EMILIA – Fine settimana con diversi appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 6 novembre e che gli eventi vanno fino a domenica 8 novembre, per permettervi così di orientarvi quando leggete oggi e domani.

Città

Teatro Valli: con una serata di tre coreografie e due prime assolute, la Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto si presenta all’appuntamento con il Festival Aperto venerdì 6 novembre, ore 20.30, Teatro Municipale Valli. In L’Eco dell’acqua, Philippe Kratz, danzatore e coreografo dell’Aterballetto, si misura con un nuovo balletto, ispirato a una poesia di J.W. Goethe, sul tema del destino. In 14’20’’ – prima assoluta del riallestimento per Aterballetto estratto/duo dall’opera 27’52”, con coreografie e scene di  Jirí Kylián – il titolo deriva semplicemente dalla durata del pezzo. Si tratta, infatti, di una parte dell’opera originale intitolata 27’52”. La nostra vita sembra essere scandita dal tempo, tempo che è scandito da due brevissimi momenti, il momento in cui nasciamo e quello in cui moriamo. L’opera di Kylian non riguarda solo il “tempo”. Affronta anche altri temi quali la “velocità”, l’”amore” e l’”invecchiamento”. Infine Antitesi, coreografia Andonis Foniadakis musiche Giovan Battista Pergolesi, Fausto Romitelli, Domenico Scarlatti, Giacinto Scelsi, Giuseppe Tartini , che racchiude la volontà del coreografo di mettere in gioco i contrari. Locale e globale, lento e veloce, maschile e femminile, astratto e concreto. Barocca e contemporanea, la musica italiana scelta dal coreografo lega tra loro compositori connessi emozionalmente, superando le barriere tra la classicità e la contemporaneità.

Teatro Cavallerizza: Il progetto Hofesh Shechter, incluso in Festival Aperto 2015, dopo l’esclusiva performance alla Collezione Maramotti, presenta ora una prima italiana: deGeneration, al teatro Cavallerizza domani alle 20.30 e domenica alle 18. Lo spettacolo si compone di tre parti: Cult, Fragments e Disappearing Act. I temi di Cult sono i giochi di potere nella società e le lotte da essi provocate. Fragments è un duetto che esplora la relazione intima tra un uomo e una donna, in cui si alternano gravità e ironia, gioco di potere e di seduzione, pragmatismo e sensualità. Disappearing Act riprende i motivi dei due pezzi precedenti in uno slancio più corale.

Teatro Valli: sabato alle 18,30, alla sala degli Specchi del Teatro Valli, all’interno del Festival Aperto, “Cantico delle creature emiliane”, reading con Massimo Zamboni e Giovanni Lindo Ferretti. Lettura a due voci del libro di Massimo Zamboni, L’eco di uno sparo. Cantico delle creature emiliane, Einaudi 2015, dedicato a Reggio Emilia. Massimo Zamboni narra una storia su Reggio Emilia che, da nipote, non ha vissuto. Per farlo chiama con sé alla lettura Giovanni Lindo Ferretti, compagno di storie vissute assieme.

Teatro Piccolo Orologio: Homicide House la piece del giovane drammaturgo reggiano Emanuele Aldrovandi è in scena al Piccolo Orologio da stasera a domenica (stasera e domani ore 21, domenica ore 17), con un nuovo allestimento. Indebitato per problemi di lavoro, un uomo si trova a dover ripagare tutto da un giorno all’altro. Non avendo i soldi per ripagare il debito e temendo per l’incolumità della moglie e dei figli, l’uomo accetta di entrare in un luogo “dove si incontrano esigenze complementari che il mercato finora non soddisfaceva”: chi vuole uccidere paga una vittima e chi vuole capitalizzare la propria morte riceve dei soldi da lasciare alla propria famiglia.

Dispari & Dispari Project: quinto appuntamento per la rassegna In Contemporanea che, fino al 15 novembre, unisce sette gallerie d’arte cittadine con mostre, incontri e presentazioni. Domani alle 17, Andrea Sassi, titolare e direttore artistico di Dispari & Dispari Project (via Vincenzo Monti, 25), guiderà il pubblico alla scoperta delle opere monumentali della collezione attraverso la descrizione dei processi che hanno portato alla loro realizzazione. La mostra Public Environment, riunisce per la prima volta opere di Costantino Ciervo, Christian Eisenberger, Flavio Favelli, Peter Goi, Dennis Oppenheim, Thomas Kilpper, Zafos Xagoraris, Patrick Tuttofuoco ed Alterazioni Video, prodotte dalla galleria negli anni per esposizioni in musei, fondazioni, biennali d’arte, piazze, giardini.

Catomes tot: terza serata “Blue Noise” al Catomes Tôt con i Periscopes+1. Direzione artistica a cura di Tiziano Bianchi & Matteo Ranellucci. Centro Sociale Catomes Tôt, Via Panciroli 12. Dalle ore 19.30 aperitivo e cena a cura di Hortus srl. Ore 22 concerto + Ingresso 5 euro (con cena ingresso libero), info e prenotazioni 0522 440603. Dopo il tour americano effettuato a luglio, con un concerto di punta tenutosi al prestigioso Shapeshifter Lab di Brooklyn, i Pericopes+1 presentano ora in Europa l’album These Human Beings. E stasera saranno di scena sul palcoscenico del centro sociale Catomes Tot di via Panciroli 12 per l’appuntamento settimanale di Blue Noise.

Provincia

Guastalla: La stagione musicale del Ruggeri propone stasera alle 20.45 “Tosca” di Giacomo Puccini. Personaggi ed interpreti: Floria Tosca (soprano Stefania Spaggiari), Mario Cavaradossi (tenore Emanuele Servidio), il Barone Scarpia (baritono Andrea Zese), Cesare Angelotti (basso Cesare Lana), il Sagrestano (basso Antonio Marani), Spoletta (tenore Manuel Epis), Sciarrone gendarme (basso Luca Marcheselli), un pastore (voce bianca Alessandro Dallolio), Cantoria di bambini Le allegre note, direttore Fabio Pecci; Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro; regia Alfonso De Filippis; direttore Aldo Salvagno. Biglietti d’ingresso: 30,25, 20 e 15 euro.

Cadelbosco Sopra: sabato nelle piazze Lennon e XXV Aprile a Cadelbosco di Sopra, l’associazione dei commercianti cadelboschesi ATI “Le vetrine del Foionco”, la Pro-Loco del paese e la Delegazione locale di Confcommercio – Imprese per l’Italia organizzano la terza Festa della Castagna. Dalle nove di mattina alle sei del pomeriggio, caldarroste, vin brulé, mercatino VIP e altre attrazioni allieteranno la giornata degli avventori che passeranno per il paese. Interessanti iniziative nei negozi del centro. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Cadelbosco di Sopra, è resa possibile dai volontari che vi hanno dedicato tempo e passione: un sentito grazie a tutti loro.

Correggio: “Passati col rosso” è il titolo del recital tra parole e musica che vedrà la coppia Gino & Michele per la prima volta su un palcoscenico. L’appuntamento è al teatro Bonifazio Asioli domani alle 21. Musiche dal vivo di Vincenzo Messina, regia di Paolo Rossi.

San Martino in Rio: domenica è in programma la Festa ed San Martein. Gli oltre 200 volontari della Pro loco, insieme al Comune, presenteranno al paese e alle migliaia di visitatori una manifestazione ricca di storia, leggenda sapori, cultura, oltre a giochi e animazioni per bambini e grandi novità. Fulcro sarà la rievocazione di Martino di Tours (il suo nome prima di diventare santo), con oltre 140 figuranti in costume che dona metà del proprio mantello ad un povero. A fare da cornice decine di bancarelle di artigianato artistico, senza contare gli stand enogastronomici. Il ricavato della manifestazione viene in parte devoluto a progetti sociali sul territorio. Ricco il programma della giornata, vediamo alcune iniziative: dalle 10 preparazione di sughi d’uva e cottura e vendita di ciccioli, caldarroste, gnocco, borlenghi, tigelle. Apertura della Rocca, del Museo dell’ Agricoltura e del Museo dell’Auto. A mezzogiorno apre il ristorante della Pro loco. Per le vie musica e artisti di strada. Alle 18 sui prati della Rocca spettacolo del gruppo Maestà di Fuoco.

Gattatico, Fuori Orario: Sud Sound System in concerto con il tour invernale dell’ultimo album «Sta tornu», il nuovo singolo «Sienti moi» e tutto il loro reggae made in Salento, fra tradizione e innovazione. Sono gli ambasciatori del reggae in Italia e nel mondo, combinando ritmi giamaicani e sonorità locali, come l’uso del dialetto salentino e le ballate di pizzica e tarantella: i Sud Sound System portano il tour invernale dell’ultimo album «Sta tornu» venerdì 6 novembre 2015 alle ore 22.30 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), a 14 mesi dal loro concerto di successo che aveva inaugurato la stagione 2014-2015.  Ingresso con tessera Arci e biglietti a 15 euro con una consumazione inclusa, prenotabili su www.arcifuori.it o in prevendita al Fuori Orario e nei punti abituali. Dall’1.30 «free zone», cioè ingresso gratuito e senza obbligo di consumazione. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena con la musica di Puccione. Come in quasi tutti i venerdì, Radio Bruno in diretta con il «Night club in tour» e dj set di Lu Puccione dopo il concerto. Servizio bus gratuito da Parma, sostenuto dal Fuori Orario; orari, fermate e info su www.arcifuori.it.

Gattatico, Fuori Orario: TRASHICK con «The great pillow fight – LA BATTAGLIA DEI CUSCINI. Preparatevi alla guerra! Dopo aver radunato migliaia di persone in tutto il nord Italia, «La battaglia dei cuscini» di Trashick torna al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) sabato 7 novembre 2015 alle ore 22.30, per la prima volta in questa stagione. Naturalmente, «The great pillow fight» è una guerra tanto estrema quanto pacifica, soffice e divertente. Vengono distribuiti centinaia di appositi cuscini e alla fine del countdown comincia la battaglia, dopodiché niente sarà più come prima. Un’esplosione di piume, baby-doll, colori e luci, ma anche di buona musica dei dj Lady Violet, Vanille Superstar, Steph Orkid e Duke O, un soundtrack by the Mighty Freaks, griffato sempre Trashick. Alle ore 21.30 concerto open act del Noemi Duo con la voce della giovanissima e brava cantante Noemi Tommasini, tra musica d’ascolto e brani noti del repertorio pop-rock internazionale e italiano. Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena. Servizio bus gratuito da Parma: orari, fermate e info varie su www.arcifuori.it.

Viano: taglia il traguardo del quarto di secolo la Festa del Tartufo di Viano in programma domenica 8 novembre. Per l’intera giornata nelle vie e piazze del paese esposizioni e vendita di tartufi, i prelibati, ricercati (e costosi) tuberi che nascono spontaneamente nei boschi e nelle radure; nel centro polivalente verrà allestito un vasto padiglione con prodotti di qualità del settore agro-alimentare. Da non perdere anche la mostra del fungo organizzata dall’AMB gruppo micologico e naturalistico R. Franchi di Reggio Emilia; inoltre degustazione e vendita di parmigiano reggiano delle latterie del Vianese, selezione, degustazione e vendita di aceto balsamico tradizionale. Non mancherà il mercatino dell’artigianato artistico e le bancarelle di Piazza in Arte di Fivizzano (Lucca). Stand gastronomici di prodotti locali (polenta e casagai, vin brulè, frittelle di baccala, panetti, tortellini e frittelle di castagna, caldarroste) e punti di ristoro (Palestra, Centro Polivalente, sede Protezione Civile). Alle 14,30 spettacolo dell’associazione musicale Banda di Gonzaga diretta dal maestro Andrea Mastroeni; giochi sull’aia davanti al Centro Polivalente, giochi antichi per bambini e adulti per riscoprire la nostra tradizione. Sarà anche in funzione l’antico mulino di Cadonega di proprietà della famiglia Aldini. Tra gli eventi collaterali la gara di cani da tartufo (zona sportiva) con ritrovo alle 8.30 e alle 10 concerto del Corpo Bandistico di Viano diretto dal maestro Andrea Medici accompagnato dalle majorette Le Orchidee. Infine da ricordare il V raduno MTB Truffle Bike. Iscrizione al parcheggio del Bar del Centro in via Provinciale. Alle 9 foto di gruppo e partenza. Info 333 7425982, 346 5026980.

Castelnovo Monti: domenica 8 novembre all 17 si terrà all’Istituto Musicale “Merulo” un concerto-narrazione con la partecipazione dell’Ensemble strumentale dei ragazzi diretto da Giovanni Mareggini e le letture con la voce di Ezio Razzoli. Il titolo dato al concerto è “Note di viaggio – musiche e parole da Mozart a Bernstein”, e l’appuntamento è nella Sala concerti del “Merulo”, al Centro culturale polivalente, dove risuoneranno musiche di Mozart, Verdi, Schubert, Peri, Bernstein. Il concerto sarà ad ingresso libero. I giovani musicisti proporranno un viaggio tra differenti stili: si potranno ascoltare le Variazioni “Trockne blume” di Franz Schubert, la Fantasia sui temi del Flauto magico di Mozart realizzata dal musicista Armando Saielli e brani di Giuseppe Verdi.