L’estate di S. Martino è finita: arrivano freddo e neve

Temperature in calo di oltre dieci gradi: precipitazioni nevose anche a quote medie

REGGIO EMILIA – Lunga estate di San Martino è finita e ora, nel fine settimana, ci attende il freddo con una caduta delle temperature di una decina di gradi e la neve che dovrebbe scendere anche a quote medie. Sono le previsioni di Reggio Emilia Meteo per il week end.

Scrivono sul sito: “Un campo di alta pressione interessa tutto il bacino del Mediterraneo, con tempo stabile e prevalentemente soleggiato sui rilievi, mentre persistono cieli grigi per nebbie in sollevamento sopra la pianura. Le temperature sono prossime alla norma in pianura, ma assai miti in Appennino, ove si registrano valori di 7/8°C sopra la media del periodo”.

Tra venerdì 20 e sabato 21 novembre, “è atteso un deciso mutamento della circolazione atmosferica; il campo di alta pressione delle Azzorre, infatti, si estenderà sul Nord Atlantico sin verso la Groenlandia. Di risposta, una saccatura si approfondirà dal mar di Norvegia all’Italia con conseguente rapida discesa di aria artica marittima in avvicinamento al Mediterraneo. Per sabato è attesa la probabile formazione di un minimo depressionario sul Nord Italia, con precipitazioni diffuse e l’inizio di un sensibile calo termico che in quota sarà di circa 10°C in 24/36 ore”.

Sabato il campo di alta pressione delle Azzorre punta la Groenlandia, con discesa di fredde correnti di aria artica marittima in direzione del Mediterraneo. Conclude Reggio Emilia Meteo: “L’evoluzione meteo per i giorni successivi pare orientata verso un periodo caratterizzato da temperature sotto la media stagionale con possibili precipitazioni che, nel caso, potrebbero risultare nevose sull’Appennino sino alle quote medie”.