La Spal sbatte fuori la Reggiana dalla Coppa Italia

I granata perdono 1-0, con un autogol di Castellana contro gli estensi al Mapei Stadium

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Spal, vincendo uno a zero al Mapei Stadium, elimina la Reggiana dalla Coppa Italia e passa agli ottavi dove incontrerà il Tuttocuoio. Estensi subito in attacco al 5′ con Beghetto che affonda sulla sinistra e mette la palla al centro con una traiettoria micidiale che per poco non sorprende il portiere reggiano Rossini.

I granata fanno fatica con la Spal che si rende nuovamente pericolosa al 20′ con Capezzani che innesca l’inserimento di Spighi, il cui assist a centro area, dove ci sono Ferri e Zigoni, è sbagliato. Biancazzurri ancora pericolosi al 24′ con una punizione dalla destra di Beghetto per l’inserimento di Capezzani che gira di testa e costringe Rossini a una grande parata.

I granata tentano di reagire, ma soffrono il ritmo impresso dalla Spal alla partita e solo nel finale del primo tempo provano impensierire la difesa estense: in due circostanze è bravissimo De Vitis a fermare gli attaccanti di casa con altrettante chiusure. Il primo tempo si chiude zero a zero.

Le squadre tornano in campo con grinta e numerosi rivolgimenti di fronte. Pesenti dopo 8′ controlla malissimo e vanifica la corsa in solitario verso la porta di Contini, mentre Ferri viene fermato da Parola che anticipa il passaggio a Zigoni, solo a due passi dalla porta di Rossini.

De Vitis, ancora dolorante per un colpo preso nel finale della prima frazione, l’ex Samp lascia il campo a Cottafava. E Semplici, dopo 5′, mette dentro Mora: il protagonista della vittoria estense a Savona prende il posto di Capezzani, mentre nella Reggiana entra Bartolomei per Angiulli.

Passano pochi secondi e arriva l’autogol di Castellana su un’azione in velocità di Posocco che assiste l’inserimento di Spighi, bravissimo ad inserirsi nello spazio e a crossare rasoterra a centro area dove Zigoni costringe appunto Castellana alla scivolata in anticipo che fa finire il pallone verso la sua porta mettendo fuori gioco Rossini.

La reazione dei granata non è granché e la Spal riesce a tenere il campo e concedere praticamente nulla nulla agli attaccanti della formazione di mister Colombo. La Reggiana inserisce Silenzi per Ceccarelli, mentre Semplici si affida a Finotto che prende il posto di Ferri.

Cottafava a 3′ dalla fine riesce a fermare in corner l’affondo di Maltese. Dal calcio d’angolo nasce una mischia in area: con Giani a terra, la Reggiana continua a giocare nonostante le rimostranze estensi e per due volte è bravissimo nuovamente l’esperto difensore a fare da ‘muro’ alle conclusioni di Silenzi e Parola.

Poi gli inutili 4′ di recupero in cui la Reggiana non riesce a trovare il gol del pareggio.

Il tabellino

Reggiana-Spal 0-1

Marcatori: 23′ st aut. Castellana (R)

REGGIANA (3-5-2) Rossini; Castellana, Parola, De Biasi; Mogos, Ceccarell i(40’st Silenzi), Maltese, Angiulli (21’st Bartolomei), De Nicola; Nolè, Pesenti(31’st Loi). A disp. : Perilli, Spanò, Frascatore, Rampi, Barilli, Vernocchi, Rocco, Siega, Giannone. All. Colombo

SPAL: Contini; Posocco, Ceccaroni, De Vitis (14’st Cottafava), Giani, Beghetto; Spighi, Bellemo, Capezzani (19’st Mora); Zigoni, Ferri (dal 40′ st Finotto). A disp.: Branduani, Ambrosini, Castagnetti, Cellini, Di Quinzio,  Lazzari, Sorrentino. All. Semplici.

Arbitro: Zanonato da Vicenza

Ammoniti: Bellemo (S), Nolè (R)

Più informazioni su