Quantcast

Iccrea BancaImpresa cresce in Car Server

La banca corporate del Credito Cooperativo ha convertito il prestito obbligazionario da 5 milioni di euro, aumentando la quota capitale nella società emiliana di noleggio flotte auto e portandola a 10 milioni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Iccrea BancaImpresa cresce in Car Server. Dopo due anni dal suo ingresso, la banca corporate del Credito Cooperativo (che fa parte del Gruppo bancario Iccrea) raddoppia l’impegno finanziario salendo a 10 milioni di euro e al 20% della propria quota di partecipazione nella società emiliana, la prima a capitale interamente italiano specializzata nel noleggio di flotte aziendali.

La possibilità di incremento della quota societaria era già prevista dall’accordo che nel luglio 2013 portò all’ingresso di Iccrea BancaImpresa in Car Server, accanto al socio storico di maggioranza, il C.C.F.S. – Consorzio Cooperativo Finanziario per lo Sviluppo di Reggio Emilia, fondatore della società.

“La scelta di Iccrea BancaImpresa di aumentare la nostra partecipazione nel capitale di Car Server è conseguenza naturale dei costruttivi rapporti che legano le due aziende – conferma il Direttore Generale di Iccrea BancaImpresa, Enrico Duranti – ma soprattutto della qualità dei servizi che questa partnership offre ai clienti delle Banche di Credito Cooperativo su tutto il territorio italiano”. Soddisfazione per il rafforzamento è espressa anche dall’Amministratore Delegato di Car Server Giovanni Orlandini: “La presenza qualificata nella nostra compagine societaria di un importante partner bancario ci offre una base patrimoniale ancora più solida, oltre ad un incremento della capacità finanziaria e commerciale a sostegno del Piano di Sviluppo Poliennale”.

L’aumento di capitale ha consentito a Car Server nuovi, importanti investimenti: il parco macchine a disposizione delle aziende clienti è salito ad oltre 28.000 veicoli, imprimendo un’accelerazione alla crescita di Car Server, che negli ultimi anni ha fatto registrare fatturati in costante aumento. Il bilancio 2014 si è chiuso a 191 milioni di euro di fatturato con un lusinghiero +9,6%, con un utile netto di 6,6 milioni e un patrimonio netto a fine 2014 di 32,7 milioni. I nuovi capitali permetteranno quindi alla società di crescere ancora nel suo mercato di riferimento.

Con questa partnership, come ha spiegato Duranti, si consente quindi alla rete delle Banche del Credito Cooperativo di accrescere la propria offerta per le soluzioni per il noleggio a lungo termine di flotte aziendali. Car Server nel contempo ha potenziato la sua presenza sul territorio nazionale con una copertura capillare: accanto alle attuali 20 filiali dirette potrà infatti contare anche sulla rete delle BCC.

Iccrea BancaImpresa si è rivelato il partner ideale poiché ha permesso una solida iniezione finanziaria senza rinunciare ai valori fondanti di Car Server: le persone, la vicinanza al cliente, il rispetto per i lavoratori. “Questo ci consente di affrontare con fiducia  i traguardi di crescita che ci siamo proposti per il futuro – conclude Orlandini – con coerenza rispetto ai nostri valori e salvaguardando un caposaldo aziendale: il capitale al 100% italiano”. Entro il 2016 il piano di sviluppo porterà Car Server a 30.000 autoveicoli in flotta. Nel quadriennio si tratta di 500 milioni di euro di investimento in immatricolazioni per circa 27.000 nuovi veicoli.

Più informazioni su